Modalità di protezione dei dati CA APM con i filtri

È possibile impostare la protezione dei dati di CA APM mediante la creazione di filtri. Utilizzare i filtri per limitare i dati che utenti e ruoli utente possono visualizzare, creare o modificare. Agli utenti sarà consentito di visualizzare, creare o modificare solo i dati specificati dal filtro. È possibile creare filtri per qualsiasi oggetto principale:
casm173
È possibile impostare la protezione dei dati di CA APM mediante la creazione di filtri. Utilizzare i filtri per limitare i dati che utenti e ruoli utente possono visualizzare, creare o modificare. Agli utenti sarà consentito di visualizzare, creare o modificare solo i dati specificati dal filtro. È possibile creare filtri per qualsiasi oggetto principale:
  • Asset
  • Modello
  • Documento legale
  • Contatto
  • Azienda
  • Ubicazione
  • Organizzazione
  • Sito
    Non è possibile creare un filtro per un oggetto secondario incluso in Gestione elenco. Ad esempio, è possibile filtrare gli asset (oggetto principale) in base al centro di costo (oggetto secondario), in modo da visualizzare solo quelli appartenenti a un centro di costo specifico. Tuttavia i vari centri di costo restano accessibili. Per limitare l'accesso ai centri di costo o ad altri oggetti secondari, assegnare all'utente una configurazione che non consente l'accesso a tali oggetti.
L'amministratore di sistema definisce i filtri che limitano l'accesso ai dati nei seguenti modi:
  • I dati vengono limitati in base all'utente corrente (contatto).
    Ad esempio, definire un filtro che limita gli asset in base al centro di costo del contatto. Se si applica il filtro a tutti gli utenti, gli asset vengono filtrati in modo dinamico in base al centro di costo di ciascun utente. Se il centro di costo del contatto viene modificato, il prodotto filtra automaticamente gli asset per il nuovo centro di costo.
  • I dati vengono limitati in base a valori fissi.
    Ad esempio, consentire all'utente di visualizzare gli asset nel centro di costo Sviluppo. Sviluppo è un valore fisso. Se vengono apportate modifiche, il centro di costo non viene modificato automaticamente nel filtro.
I dati corrispondenti ai criteri di filtro sono accessibili agli utenti del filtro.
Nota:
È possibile anche impostare la protezione di CA APM mediante la configurazione dell'interfaccia utente. Questa consente di controllare l'accesso utente alle diverse funzioni di CA APM.
In questo scenario, l'amministratore di sistema definisce i filtri. Tuttavia, può concedere le autorizzazioni per gestire i filtri a qualsiasi ruolo utente di CA APM.
Per filtrare i dati di CA APM, procedere come segue:
Esempio: Filtro dei dati di asset per centro di costo
Sam, amministratore di sistema di CA APM presso Document Management Company, desidera verificare che siano soddisfatti i requisiti di protezione dei dati organizzativi. Desidera limitare l'accesso utente ai record di asset aziendali in modo che gli utenti visualizzino solo i dati dei propri centri di costo. Crea pertanto un filtro per Asset (tutte le famiglie) e lo assegna a determinati utenti. Infine verifica che il filtro funzioni e garantisca la protezione dei dati organizzativi.
Revisione dei prerequisiti
Ai fini del corretto filtro dei dati, verificare che siano soddisfatti i seguenti prerequisiti:
  1. Identificare i dati di prodotto che si desiderano limitare per utente o ruolo.
  2. Identificare gli utenti e i ruoli che avranno accesso limitato ai dati.
Definizione e applicazione di un filtro
Definire un filtro e assegnarlo a un ruolo, un utente o a una combinazione di ruoli e utenti. Il prodotto mostra soltanto i dati per i quali l'utente dispone dell'accesso.
Attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Amministrazione, Gestione filtro.
  2. A sinistra, fare clic su Nuovo filtro.
  3. Nell'area Informazioni filtro, inserire le informazioni obbligatorie e facoltative (se necessario). Di seguito si riporta la definizione di alcuni campi:
    • Oggetto
      Specifica i dati di oggetto che si desiderano filtrare. L'oggetto selezionato determina i campi utilizzabili come criteri nell'area Criteri filtro.
      Se si seleziona Modello o Asset, scegliere anche una famiglia. Se si seleziona Documento legale, scegliere anche un modello. Il filtro viene applicato agli oggetti appartenenti alla famiglia o al modello selezionato. Ad esempio, il filtro per l'oggetto asset hardware non si applica ad altre famiglie di asset.
      Dopo aver specificato i criteri di filtro o salvato il filtro non è possibile modificare l'oggetto, né la famiglia o il modello indicato. Eliminare i criteri di filtro per modificare l'oggetto.
    • Famiglia o Modello legale
      Specifica la famiglia per l'oggetto Modello o Asset oppure il modello per l'oggetto Documento legale.
  4. Nell'area Protezione filtro, immettere le informazioni per la protezione di utenti e ruoli.
    Se si salva il filtro senza selezionare un utente o un ruolo nell'area Protezione filtro, il filtro non viene applicato ad alcun utente.
  5. Nell'area Criteri filtro, fare clic su Aggiungi campi.
  6. Selezionare un campo dalla finestra di dialogo e fare clic su OK.
    Il criterio viene visualizzato nell'elenco Criteri filtro.
  7. Fare clic sull'icona Modifica record accanto al criterio aggiunto.
  8. Immettere le informazioni per definire il criterio di filtro per un campo selezionato. Di seguito si riporta la definizione di alcuni campi:
    • Parentesi aperta
      Specifica il primo criterio del gruppo di criteri. È possibile definire gruppi di criteri per controllare la logica del filtro.
      Se si seleziona Parentesi aperta per definire il primo criterio in un gruppo, selezionare Parentesi chiusa per l'ultimo criterio nel gruppo.
      Ad esempio, è possibile filtrare gli asset con nome asset OE001 oppure con famiglia di asset Computer e nome asset Dell. In questo esempio, il gruppo è costituito da due criteri. Parentesi aperta è il primo criterio selezionato e indica che la famiglia di asset è Computer. Parentesi chiusa è il secondo criterio selezionato e indica che il nome di asset è Dell.
    • Nome campo
      Specifica i dati filtrati del campo.
    • Operatore
      Specifica l'operatore di filtro da utilizzare per filtrare i dati di oggetto. Per tutti gli operatori, salvo Con valore e Nessun valore, inserire il valore nel relativo campo.
      Ad esempio, è possibile filtrare gli asset con nome asset diverso da OE001 e famiglia di asset uguale a Computer.
      Se si specificano un operatore e un valore, il filtro limita i dati in base al valore fisso per il nome del campo. In questo tipo di filtro, il campo Usa valore del contatto non è applicabile.
    • Usa valore del contatto
      Specifica che il filtro utilizza il valore del nome di campo associato all'utente corrente.
      Ad esempio, se si seleziona questa casella di controllo e si sceglie Centro di costo per Nome campo, gli utenti possono accedere soltanto ai dati dei rispettivi centri di costo. Se si applica il filtro a tutti gli utenti, i dati vengono filtrati in modo dinamico in base al centro di costo di ciascun utente. Se il centro di costo viene modificato, il prodotto filtra automaticamente i dati per il nuovo centro di costo.
      Se si seleziona questa casella di controllo, il filtro limita i dati in base al valore del nome di campo associato all'utente corrente. In questo tipo di filtro, i campi Operatore e Valore non sono applicabili.
    • Parentesi chiusa
      Specifica l'ultimo criterio del gruppo di criteri. È possibile definire gruppi di criteri per controllare la logica del filtro.
      Se si seleziona Parentesi aperta per definire l'ultimo criterio in un gruppo, selezionare Parentesi chiusa per il primo criterio nel gruppo.
      Ad esempio, è possibile filtrare gli asset con nome asset OE001 oppure con famiglia di asset Computer e nome asset Dell. In questo esempio, il gruppo è costituito da due criteri. Parentesi aperta è il primo criterio selezionato e indica che la famiglia di asset è Computer. Parentesi chiusa è il secondo criterio selezionato e indica che il nome di asset è Dell.
    • Connettore
      Specifica il connettore tra un insieme di due criteri:
      • And: consente di filtrare i dati se il criterio corrente e quello successivo in elenco sono validi.
      • Or: consente di filtrare i dati se è valido il criterio corrente o quello successivo in elenco.
      Ad esempio, è possibile filtrare gli asset con famiglia di asset Computer e nome asset Dell.
    • Valore
      Specifica il valore del campo che si desidera filtrare. Se si specifica un valore, selezionare un operatore nel relativo campo. Se viene visualizzata un'icona di ricerca accanto al campo, si può selezionare un valore facendo clic su tale icona.
      Ad esempio, è possibile filtrare un asset con nome asset OE001.
      Se si specificano un operatore e un valore, il filtro limita i dati in base al valore fisso per il nome del campo. In questo tipo di filtro, il campo Usa valore del contatto non è applicabile.
  9. Fare clic sull'icona Completa modifica record.
  10. (Facoltativo) Fare clic su Aggiungi campi per definire ulteriori criteri di filtro.
  11. Una volta definiti tutti i criteri di filtro, fare clic su Salva.
    Il filtro viene definito e applicato a utenti e ruoli. I dati corrispondenti ai criteri di filtro sono accessibili agli utenti del filtro.
Esempio: Filtro dei dati di asset per centro di costo utente
L'amministratore di sistema Sam definisce un filtro che limita l'accesso solo ai dati sugli asset dei centri di costo dell'utente. Per definire questo filtro, Sam effettua le selezioni seguenti:
  1. Nell'area Informazioni filtro seleziona le opzioni Asset per il campo Oggetto e (tutte le famiglie) per il campo Famiglia.
  2. Nell'area Protezione filtro seleziona gli utenti associati al filtro.
  3. Nell'area Criteri filtro crea un criterio in base ai seguenti passaggi:
    1. Seleziona Centro di costo come Nome campo.
    2. Seleziona la casella di controllo Usa valore del contatto.
  4. Salva il filtro.
Verifica del filtro
Verificare che il filtro funzioni e garantisca la protezione dei dati organizzativi.
Attenersi alla procedura seguente:
  1. Accedere al prodotto con le credenziali dell'utente con il filtro assegnato.
  2. Visualizzare alcuni dati consentiti dal filtro.
  3. Provare a visualizzare i dati non consentiti dal filtro.
    Ad esempio, accedere con le credenziali di un altro utente che dispone dell'accesso a dati non compresi nel filtro. Copiare l'URL di una pagina contenente i dati a cui l'utente del filtro non può accedere. Incollare l'URL nel browser dell'utente del filtro.
    Viene restituito un messaggio di errore.
  4. Provare a modificare alcuni dati non consentiti dal filtro.
    Ad esempio, identificare un campo di testo in una pagina. Immettere i dati a cui l'utente non può accedere, ad esempio un nome di azienda specifico non consentito dal filtro, quindi dare clic su Salva.
    Viene restituito un messaggio di errore.
Esempio: Verifica dei dati di asset limitati dal filtro
Sam ha creato un filtro per i dati in Asset (tutte le famiglie) e lo ha assegnato a un utente specifico. Con il filtro l'utente può accedere solo gli asset compresi nel proprio centro di costo. Sam completa i seguenti passaggi per verificare il funzionamento del filtro:
  1. Accede con le credenziali dell'utente con il filtro assegnato e verifica se gli asset sono disponibili nella pagina Ricerca asset.
  2. Accede con le credenziali di un utente diverso cui è consentito l'accesso ad asset esterni al centro di costo del primo utente.
  3. Visualizza un asset esterno dal centro di costo del primo utente e copia l'URL dell'asset.
  4. Accede con le credenziali del primo utente, quello con il filtro assegnato, e incolla l'URL dell'asset nel browser.
    Un messaggio di errore indica che l'asset non esiste.