Partizioni dati

Sommario
casm173
Sommario
Le partizioni dati sono sottoinsiemi del database con accesso limitato ai record dei dati. Limitare l'accesso definendo un insieme di vincoli per ciascuna partizione dati. Assegnare tali partizioni di dati ai tipi di accesso. L'assegnazione della partizione dati determina quali record siano accessibili.
Creazione di un vincolo partizione dati
HID_Data_Partition
I vincoli di partizione dati limitano l'accesso ai record del database per gli utenti assegnati alla partizione dati.
Attenersi alla seguente procedura:
  1. Selezionare Gestione protezione e ruoli, Partizioni dati, Vincoli partizione dati nella scheda Amministrazione.
    Viene visualizzata la pagina Elenco Vincoli partizione dati.
  2. Fare clic su Crea Nuovo.
    Viene visualizzata la pagina Crea Nuovo vincolo partizione dati.
  3. Completare i campi del vincolo partizione dati, secondo necessità.
  4. Completare le informazioni nelle schede, secondo necessità:
    • Vincolo
      Consente di specificare i criteri che controllano i record della tabella che possono essere visualizzati, creati, aggiornati o eliminati da un utente assegnato alla partizione dati. Ad esempio, è possibile specificare che gli utenti possono unicamente aggiornare le Issue di cui sono assegnatari. Quando un utente nella partizione dati richiede un record non soddisfa la condizione, tale record sarà di sola lettura.
      Limite
      : 4000 byte
    • Conversione SQL
      Consente di visualizzare la definizione di vincolo in formato SQL. La condizione immessa nella scheda Vincolo viene convalidata e viene creata la clausola SQL WHERE, visualizzata nella scheda Conversione SQL per verifica.
  5. Fare clic su Salva.
    Il vincolo viene salvato e aggiunto alla partizione dati.
Esempio: creazione di un vincolo di partizione dati per le assegnazioni CAB
È possibile creare un vincolo di partizione dati che consenta agli utenti di aggiornare solo gli Ordini di cambiamento assegnati a un CAB a cui appartiene l'utente che ha effettuato l'accesso.
Per creare un vincolo di partizione dati per le assegnazioni degli Ordini di cambiamento al gruppo CAB, assegnare i seguenti valori di vincolo per una tabella controllata Change_Request in una partizione dati:
  • Tipo vincolo: Aggiornamento preliminare
  • Descrizione del vincolo: cab.[group]group_list.member IN (@root.id)
L'utente che ha effettuato l'accesso può aggiornare solo gli Ordini di cambiamento assegnati a un gruppo CAB a cui l'utente appartiene.
Definizione dei vincoli
Specificare la condizione in formato Majic (metalinguaggio utilizzato per definire gli oggetti CA SDM).
Se il Tipo vincolo è Visualizza, la condizione può includere unioni ad altre tabelle e riferimenti in formato @root.att_name ad attributi Majic nel record di contatto per l'utente collegato. Gli altri tipi non possono includere unioni ad altre tabelle ma solo riferimenti in formato @root.att_name ad attributi Majic nel record di contatto per l'utente collegato.
Se il Tipo vincolo è Predefinito, è possibile specificare una o più istruzioni di assegnazione, separate da punto e virgola, che indicano i valori da assegnare ai campi vuoti in un nuovo record nel momento in cui questo viene memorizzato. La sintassi di ciascuna istruzione di assegnazione è:
att_name=value
dove att_name indica il nome di un attributo Majic nel record e value può essere costituito da un valore intero, una stringa tra virgolette, o un riferimento in formato @root.att_name a un attributo Majic nel record di contatto per l'utente collegato. Il modo in cui CA SDM utilizza i valori predefiniti dipende dalla tabella interessata.
Per le tabelle aggiornate da CA SDM, ad esempio Issues, i valori predefiniti vengono inseriti nel record al momento della visualizzazione e compaiono nella visualizzazione iniziale di un nuovo record. È possibile assegnare un valore predefinito a un campo di riferimento (un SREL Majic) codificandolo nel formato di un ID persistente, ossia un nome tabella seguito da due punti e un ID intero. Ad esempio, è possibile impostare un valore predefinito per la categoria immettendo la stringa seguente nella specifica Predefinito:
category='PCAT:12345'
dove 'PCAT' indica la destinazione SREL, riportata nel file Majic, e 12345 rappresenta il numero ID della categoria desiderata. È possibile elencare gli ID persistenti per una tabella con un comando di tipo:
bop_odump domsrvr pcat "" sym
Campi Vincoli partizione dati
Completare i campi seguenti per aggiungere o modificare i campi del vincolo partizione dati:
  • Nome partizione dati
    Specifica il nome della partizione dati per cui viene definito il vincolo.
  • Nome tabella
    Specifica la tabella del database controllata dal vincolo.
  • Tipo vincolo
    Definisce il tipo di vincolo che viene definito. Per ciascuna tabella in una partizione dati sono disponibili sei tipi di vincoli,
    • Crea
    Specifica i criteri che devono essere soddisfatti prima di creare un record. Quando un utente nella partizione dati tenta di creare un record che non soddisfa la condizione di creazione, in CA SDM viene visualizzato un messaggio di errore associato al vincolo e il record non viene salvato.
    • Impostazioni predefinite
    Specifica una o più istruzioni di assegnazione, separate da punto e virgola, che definiscono i valori da assegnare ai campi vuoti in un nuovo record al momento della memorizzazione del record. La sintassi di ogni istruzione di assegnazione è la seguente, in cui
    nome_att
    è il nome di un attributo Majic del record e
    valore
    può essere un valore intero, una stringa tra virgolette o un riferimento in formato @root.
    nome_att
    a un attributo Majic nel record contatto dell'utente corrente:
    att_name=value
    Per le tabelle aggiornate in base ai ticket, i valori predefiniti vengono inseriti nel record quando questo viene visualizzato e i valori vengono mostrati durante la visualizzazione iniziale di un nuovo record. È possibile assegnare un valore predefinito a un campo di riferimento (uno SREL Majic) codificandolo nel formato di un ID persistente. Un ID persistente è un nome di oggetto seguito da un carattere due punti (:) e da un valore numerico intero per l'ID. Ad esempio, è possibile impostare un valore predefinito per la categoria includendo quanto segue nella specifica delle impostazioni predefinite, in cui PCAT è la destinazione dello SREL (come mostrato nel file Majic) e 12345 è il numero di ID della categoria desiderata:
    category='PCAT:12345'
    Per elencare gli ID persistenti di un oggetto, utilizzare il comando nel formato seguente:
    bop_odump domsrvr pcat "" sym
    • Elimina
    Specifica i criteri che devono essere soddisfatti per eliminare un record. Quando un utente nella partizione dati tenta di eliminare un record che non soddisfa la condizione di eliminazione, in CA SDM viene visualizzato un messaggio di errore associato al vincolo e il record non viene eliminato.
    • Aggiornamento preliminare
    Specifica i record della tabella controllata che un utente può aggiornare nella partizione dati. Quando un utente nella partizione dati richiede un record che non soddisfa la condizione di aggiornamento preliminare, in CA SDM il record viene impostato in sola lettura e viene visualizzato il messaggio di errore definito con il vincolo.
    • Aggiorna
    Specifica i criteri che devono essere soddisfatti quando un record viene salvato. Quando un utente nella partizione dati tenta di salvare un record che non soddisfa la condizione di aggiornamento, in CA SDM viene visualizzato un messaggio di errore associato al vincolo e il record non viene salvato.
    • Visualizzazione
    Specifica i record della tabella controllata che un utente può visualizzare nella partizione dati. Questo vincolo viene automaticamente applicato a tutti gli elenchi selezionati da un utente in questa partizione dati, in aggiunta a qualsiasi criterio di selezione specificato esplicitamente dall'utente.
    Questo vincolo può includere unioni in altre tabelle e riferimenti nel formato @root.
    nome_att
    agli attributi Majic nel record contatto dell'utente corrente o collegato. Esempi di valori validi sono:
    requestor.organization = @root.organization requestor.organization.name = 'MIS' assignee = @root.id assignee.organization = @root.organization
    I tipi di vincolo Crea, Elimina, Agg prelim e Aggiorna supportano ora le unioni ad altre tabelle. Possono inoltre includere riferimenti nel formato @root.attribute ad attributi del record contatto dell'utente corrente.
  • Stato record
    Indica se il vincolo è attivo o inattivo.
  • Messaggio di errore
    Specifica il messaggio restituito all'utente se i criteri del vincolo non vengono soddisfatti. Ad esempio, "È possibile solo aggiornare le Issue assegnate" o "È possibile solo creare Issue per la propria organizzazione" o "È possibile aggiornare il record di contatto ma non modificare la partizione dati".
Creazione di una partizione dati
Una partizione dati è un sottoinsieme di un database CA SDM. La partizione dati controlla l'accesso di un utente ai ticket e ad altri record di dati in base al relativo contenuto.
Attenersi alla procedura seguente:
  1. Selezionare Gestione protezione e ruoli, Partizioni dati, Elenco partizioni dati nella scheda Amministrazione.
  2. Fare clic su Crea Nuovo.
  3. Compilare i campi in modo appropriato:
    • Partizione dati
      Un identificatore univoco per la partizione dati.
    • Stato record
      Registrare lo stato attivo o non attivo della partizione.
  4. Fare clic su Salva.
  5. Fare clic su Nuovo vincolo e associare le definizioni di vincolo alla partizione.
  6. Fare clic su Salva.
    La partizione dati viene salvata con il vincolo partizione dati.
Visualizzazione delle tabelle controllate da partizioni dati
Nelle tabelle controllate è possibile limitare l'accesso degli utenti attraverso il partizionamento.
Non è possibile aggiungere o eliminare tabelle controllate o modificarne i nomi oggetto.
Attenersi alla procedura seguente:
  1. Selezionare Gestione protezione e ruoli, Partizioni dati, Tabelle controllate da partizioni dati nella scheda Amministrazione.
    Compare l'elenco delle tabelle controllate.
  2. (Facoltativo) Fare clic su Mostra filtro e compilare uno o più campi di ricerca.
  3. Selezionare il nome della tabella da visualizzare.
    Compare la pagina Dettagli tabella controllata.
Campi di ricerca delle tabelle controllate dalle partizioni dati
  • Nome tabella
    -- La tabella di database controllata dal vincolo.
  • Oggetto
    -- L'oggetto di database correlato alla tabella controllata.
  • Descrizione
    -- Una descrizione della tabella controllata.
  • Stato record
    -- Indica se il vincolo è attivo o non attivo.