Gestione delle unità di business e amministrazione dei tenant

Questo articolo contiene i seguenti argomenti:
casm173
HID_Manage_Business_Units_and_Tenant_Administration
Questo articolo contiene i seguenti argomenti:
Comprendere le unità di business e l'accesso al catalogo
Gli amministratori creano e gestiscono le unità di business (tenant) come la struttura organizzativa che controlla l'accesso ai dati. Le unità di business possono essere:
  • Un fornitore di servizio (unità di business
    principale
    o di livello superiore)
  • Un'azienda cliente esterna, se il fornitore del servizio offre servizi a clienti esterni.
  • Un dipartimento aziendale interno o un gruppo all'interno di un reparto.
Un amministratore dell'unità di business può:
  • Accedere al catalogo pubblicato dall'unità di business.
  • Sottoscrivere conti a servizi.
  • Eseguire altre mansioni amministrative per l'unità di business e le unità di business figlio.
Le seguenti regole si applicano quando si crea la struttura dell'unità di business:
  • Le unità di business possono avere unità di business figlio.
  • Gli utenti possono avere ruoli in più unità di business.
  • Le unità di business possono avere uno o più conti.
  • Ogni conto può avere molti utenti.
  • Ogni utente può avere molti conti.
  • Per ogni utente che ha un conto possono essere emesse fatture relativamente a tale conto.
  • Quando si richiede un servizio, l'unità di business padre di quella di appartenenza definisce il catalogo da visualizzare.
  • Quando si sottoscrive un conto a un servizio, l'unità di business padre definisce il catalogo a cui accedere.
Per impostazione predefinita, utenti e conti possono richiedere o sottoscrivere elementi
solo
nel catalogo della loro unità di business padre.
Esempio
Consultare l'esempio seguente di una gerarchia a quattro livelli di unità di business, in una configurazione predefinita:
Il fornitore di servizio (SP) è l'unità di business a livello superiore.
  • A è un'unità di business figlio di SP.
  • B è un'unità di business figlio di A.
  • C è un'unità di business figlio di B.
In forma lineare, è possibile esprimere la relazione come segue: SP-->A-->B-->C.
  • Utenti e conti in "A" possono richiedere o sottoscrivere elementi
    solo
    nel catalogo di SP.
  • Utenti e conti in "B" possono richiedere o sottoscrivere elementi
    solo
    nel catalogo di A.
  • Utenti e conti in "C" possono richiedere o sottoscrivere elementi
    solo
    nel catalogo B.
Per modificare il comportamento predefinito, utilizzare le seguenti impostazioni di configurazione:
  • Le impostazioni di configurazione di sistema denominate
    Utilizza solo la configurazione del fornitore di servizio
    e
    Utilizza solo il catalogo del fornitore di servizio
    .
  • L'impostazione di configurazione Catalogo denominata
    Sfoglia catalogo
    .
Per ulteriori informazioni su come modificare le impostazioni di configurazione, consultare la sezione relativa alla configurazione del catalogo.
Scelta fra l'amministrazione comune o stand-alone dei tenant
Gli amministratori possono scegliere tra l'amministrazione
comune
o
stand-alone
dei tenant come segue:
    • Nell'amministrazione
      comune
      dei tenant, si crea e si gestisce una struttura a tenant singolo per CA Service Catalog e CA Service Desk Manager. Tenant padre e figlio vengono creati entrambi
      solo
      in CA Service Desk Manager. È possibile modificare gli attributi (condivisi) comuni dei tenant
      solo
      in CA Service Desk Manager. CA Service Catalog "eredita" i tenant, la struttura e gli attributi comuni da CA Service Desk Manager. Queste funzionalità vengono visualizzate come di sola lettura in CA Service Catalog. In CA Service Catalog, è comunque possibile modificare gli attributi specifici di CA Service Catalog.
    • Nell'amministrazione stand-alone dei tenant, si creano e si gestiscono i tenant solo in CA Service Catalog. I tenant padre e figlio si applicano solo a CA Service Catalog. Le funzioni di amministrazione dei tenant e gli attributi non vengono condivisi tra CA Service Catalog e qualsiasi altro prodotto. Se CA Service Desk Manager è installato, è possibile creare e gestire le strutture dei tenant separatamente da CA Service Catalog. L'amministrazione autonoma dei tenant è quella predefinita
    • L'amministrazione comune dei tenant assicura l'efficienza e la coerenza delle strutture di tenant per i prodotti applicabili, fornendo un punto singolo di gestione. È possibile gestire i tenant una volta anziché più volte in CA Service Catalog e CA Service Desk Manager. È possibile sfruttare un modello di dati comune e quindi ridurre i costi per più provider di servizi e altre organizzazioni di grandi dimensioni.
    • L'amministrazione stand-alone fornisce flessibilità in termini di strutture dei tenant tra i prodotti. Pertanto, per utilizzare strutture di tenant separate per CA Service Catalog e CA Service Desk Manager, utilizzare l'amministrazione stand-alone. Ad esempio:
      • È stato installato CA Service Catalog
        senza
        CA Service Desk Manager.
      • È stato installato CA Service Catalog con CA Service Desk Manager.
        Tuttavia
        , si desidera gestire le unità di business di CA Service Catalog separatamente da questi altri prodotti.
    • Se sono già state implementate strutture di tenant separate in entrambi i prodotti, eseguire attività di sincronizzazione per abilitare l'amministrazione comune dei tenant.
    • Continuare a utilizzare l'opzione selezionata per molto tempo, preferibilmente per tutto il ciclo di vita dei prodotti applicabili. Quando si passa dall'amministrazione dei tenant stand-alone a quella di tipo comune è necessario eseguire delle attività di sincronizzazione.
    • Ai fini dell'efficienza e della coerenza tra i prodotti applicabili si consiglia di utilizzare l'amministrazione comune dei tenant.
L'amministrazione comune dei tenant non ha effetto sulle modalità di gestione di utenti e conti.
Non
spostare un tenant di CA Service Catalog se dispone di una sottoscrizione o una richiesta per un conto associato. Quando esiste tale sottoscrizione, lo spostamento di un tenant incide sulle regole aziendali e pertanto può causare problemi nella gestione delle richieste.