Modifiche dei messaggi di notifica delle attività

Questo articolo contiene i seguenti argomenti:
casm173
Questo articolo contiene i seguenti argomenti:
I messaggi di notifica possono essere inviati automaticamente in caso di attività di Richiesta.
Due dei campi che devono essere definiti nella finestra Dettagli notifica attività sono Titolo messaggio di notifica e Testo del messaggio di notifica. Entrambi questi campi possono contenere attributi ottenuti dall'oggetto registro attività (alg per Richieste/Incidenti/Problemi, chgalg per Ordini di cambiamento e issalg per Issue). Questi tre oggetti sono quasi identici e possono identificare la richiesta specifica relativa all'attività.
Formattazione degli attributi per le notifiche delle attività
Le proprietà elencate di seguito consentono di eseguire la formattazione e l'escape dei singoli attributi. In particolare, ciò può essere utile per formattare le notifiche HTML in cui può essere necessario sostituire i dati nell'attributo per soddisfare gli standard HTML.
Per includere la formattazione, usare la sintassi seguente:
@{property=value property=value:attribute_name}
Le coppie di valori delle proprietà devono essere separate da almeno uno spazio; è possibile usare indifferentemente maiuscole e minuscole. Un segno di due punti separa le proprietà di formattazione dal nome dell'attributo. Se non sono elencate proprietà, sull'attributo non verrà applicata nessuna formattazione o escape.
Di seguito sono riportate le proprietà di formattazione disponibili:
Proprietà
Descrizione
DATE_FMT
Specifica il formato della data per l'attributo. I valori validi sono:
MM/DD/YYYY
MM-DD-YYYY
DD/MM/YYYY
DD-MM-YYYY
YYYY/MM/DD
YYYY-MM-DD
Valida solo per gli attributi della data. Non ha effetti sulle stringhe incorporate nelle date.
ESC_STYLE=NONE |
HTML |
URL
Specifica il tipo di escape del testo formattato. I valori validi sono:
NESSUNO
Impostazione predefinita. Specifica che non verrà applicato alcun trattamento speciale a nessun carattere nel corpo del contenuto.
HTML
Applica un trattamento speciale ai caratteri seguenti, che hanno significato nel testo HTML:
& diventa &
”_diventa "
< diventa &lt;
> diventa %gt;
URL
Converte tutti i caratteri diversi da lettere, cifre e '@*-_.#' in '%xx', dove xx è la codifica esadecimale del carattere convertito.
JUSTIFY=LEFT |
CENTER |
RIGHT |
TRUNCATE|
WRAP |
LINE
Specifica la giustificazione del testo formattato. I valori validi includono:
TRUNCATE
Valore predefinito nel caso della formattazione. Tronca il testo al valore indicato dalla proprietà WIDTH se si tratta di un numero intero positivo. Se si specifica ESC_STYLE=HTML, viene eliminata la formattazione HTML mediante la sostituzione di '<' e '>' con < e &gt (vedere KEEPLINKS e KEEPTAGS).
LEFT|CENTER|RIGHT
Produce esattamente i caratteri indicati da WIDTH, con troncamento o riempimento con spazi se necessario, e sostituisce eventuali righe nuove incorporate con un solo spazio. Se si specifica ESC_STYLE=HTML, il testo di output è delimitato da [impostare la variabile BCSC per la propria rubrica] e tag </pre> . L'argomento WIDTH deve essere specificato come numero intero positivo.
WRAP
Come LEFT, tranne per il fatto che il testo viene portato a capo mantenendo intere le parole (le interruzioni di riga non vengono inserite all'interno delle parole).
LINE
Come TRUNCATE, tranne per il fatto che sostituisce anche tutte le interruzioni di riga incorporate con tag <BR> se ESC_STYLE=HTML.
La sintassi deve essere utilizzata nel seguente formato:
@{justify=truncate width=30:call_req_id.summary}
È possibile modificare il parametro di larghezza.
KEEPLINKS=YES|NO
Se si specifica KEEPLINKS=YES, l'azione di JUSTIFY=LINE o JUSTIFY=TRUNCATE viene modificata per conservare i tag di ancoraggio HTML (Azione:) mentre vengono convertiti tutti gli altri caratteri '<' e '>'. KEEPLINKS e KEEPTAGS si escludono a vicenda. Valido solo se ESC_STYLE=HTML.
KEEPNL=YES|NO
L'azione normale di PDM_FMT consiste nel convertire in uno spazio singolo tutte le nuove righe incorporate e qualsiasi spazio successivo. Se viene specificato KEEPNL=YES, le nuove righe incorporate verranno conservate. Questo argomento è ignorato da JUSTIFY=LINE.
KEEPTAGS=YES|NO
Se si specifica KEEPTAGS=YES, l'azione di JUSTIFY=LINE o di JUSTIFY=TRUNCATE viene modificata per conservare tutti i tag HTML. KEEPTAGS e KEEPLINKS si escludono a vicenda. Valido solo se ESC_STYLE=HTML.
PAD=YES|NO
Se si specifica PAD=NO, PDM_FMT non converte le stringhe vuote in un singolo spazio. Questa è l'azione normale quando il valore di WIDTH è diverso da zero o JUSTIFY è TRUNCATE o WRAP.
WIDTH=
nn
Quando il valore è diverso da zero, specifica che il testo deve essere formattato esattamente con i caratteri indicati da WIDTH.
Ad esempio, per formattare la descrizione della Richiesta per una notifica HTML sostituendo specifici caratteri HTML, aggiungendo tag <BR> per le interruzioni di riga e mantenendo tutti i link HTML come tali, specificare quanto segue:
@{ESC_STYLE=HTML JUSTIFY=LINE KEEPLINKS=YES:call_req_id.description}
Per formattare il campo open_date di una richiesta nella sequenza giorno-mese-anno, specificare quanto segue:
@{DATE_FMT=DD-MM-YYYY:call_req_id.open_date}
Attributi dell'oggetto Registro attività
Per includere un attributo dell'oggetto registro attività, inserirlo nel campo Titolo messaggio di notifica o Testo del messaggio di notifica:
@{att_name}
Il nome dell'oggetto, alg, chgalg o issalg, è il valore predefinito e non è necessario specificarlo. Ad esempio, per includere il tipo di attività nel titolo del messaggio, specificarlo nel campo Titolo messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel titolo):
@{type}
Per includere la descrizione dell'attività nel testo del messaggio, specificarla nel campo Testo del messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel testo):
@{description}
Informazioni su Ordini di cambiamento specifici
Affinché i messaggi forniscano informazioni sull'Ordine di cambiamento specifico che ha attivato la notifica, i campi Titolo messaggio di notifica o Testo del messaggio di notifica devono contenere un attributo dell'oggetto registro attività che faccia riferimento all'oggetto Ordine di cambiamento. Inserire il riferimento in questo formato:
@{change_id.chg_att_name}
In questo riferimento, si applicano le seguenti informazioni:
  • @
    Indica di sostituire questa espressione.
  • change_id
    L'attributo dell'oggetto registro attività che si collega a una specifica istanza dell'oggetto Ordine di cambiamento (chg).
  • nome_attr_chg
    Qualsiasi attributo dell'oggetto chg.
Ad esempio, per includere la priorità dell'Ordine di cambiamento nel titolo del messaggio, specificare quanto segue nel campo Titolo messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel titolo):
@{change_id.priority.sym}
Per identificare chi ha segnalato l'Ordine di cambiamento (utente finale interessato) nel testo del messaggio, specificare quanto segue nel campo Testo del messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel testo):
@{change_id.requestor.combo_name}
Per riaprire un Ordine di cambiamento specifico in base al numero e visualizzare un messaggio come quello riportato di seguito, utilizzare la sintassi seguente:
Reopen Change Order @{change_id.chg_ref_num}
Affinché i messaggi forniscano informazioni sulla Issue che ha attivato la notifica, i campi Titolo messaggio di notifica e Testo del messaggio di notifica devono contenere un attributo dell'oggetto Registro attività che faccia riferimento all'oggetto Issue (iss). Per ulteriori informazioni sugli oggetti e gli attributi, consultare la sezione Comandi di riferimento di CA Service Desk Manager.
Ad esempio, per includere la priorità della Issue nel titolo del messaggio, specificare quanto segue nel campo Titolo messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel titolo):
@{issue_id.priority.sym}
Informazioni su Richieste specifiche
Affinché i messaggi forniscano informazioni sulla Richiesta specifica che ha attivato la notifica, i campi Titolo messaggio di notifica e Testo del messaggio di notifica devono contenere un attributo dell'oggetto registro attività che faccia riferimento all'oggetto Richiesta. Specificare il riferimento in questo formato:
@{call_req_id.cr_att_name}
  • @
    Indica di sostituire questa espressione.
  • call_req_id
    L'attributo dell'oggetto registro attività che si collega a una specifica istanza dell'oggetto Richiesta (cr).
  • nome_attr_cr
    Qualsiasi attributo dell'oggetto cr.
Ad esempio, per includere l'impatto della Richiesta nel titolo del messaggio, specificare quanto segue nel campo Titolo messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel titolo):
@{call_req_id.impact.sym}
Per identificare la risorsa interessata nel testo del messaggio, specificare quanto segue nel campo Testo del messaggio di notifica (insieme alle altre informazioni che si desidera inserire nel testo):
@{call_req_id.affected_resource.name}
Per riaprire una Richiesta specifica in base al numero e visualizzare un messaggio come quello riportato di seguito, utilizzare la sintassi seguente:
Reopen Request @{call_req_id.ref_num}
Esistono diversi altri tipi di meccanismi per mezzo dei quali è possibile inviare i messaggi, presenti nel contesto della Richiesta stessa (o dell'Ordine di cambiamento o della Issue). Quando il contesto corrisponde alla Richiesta stessa, non è necessario (e non è possibile) usare la parte "call_req_id" del riferimento. Pertanto, in questi casi, è necessario usare:
"@{ref_num}" rather than "@{call_req_id.ref_num}"