Configurazione degli intervalli di tempo

ccppmop157
HID_admin_configure_time_slices
Un intervallo di tempo è una tabella semplice che contiene i dati provenienti da un oggetto binario di grandi dimensioni (o BLOB) con suddivisioni di tempo. Un BLOB è una raccolta di dati binari memorizzati come una singola entità in un database. È possibile utilizzare un BLOB per memorizzare i dati relativi a curve e calendario.
Il modello di dati contiene molti BLOB che la maggior parte degli strumenti di reporting non è in grado di leggere. Configurare una richiesta intervallo di tempo per specificare gli oggetti e i campi, la frequenza di suddivisione tempo e la granularità per memorizzare i dati. Dopo aver definito il processo Suddivisione tempo, i dati vengono estratti. Questo processo consente di visualizzare una semplice tabella leggibile in base ai criteri impostati nella richiesta di intervalli di tempo. A questo punto è possibile eseguire query sull'intervallo di tempo per l'esecuzione di report. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione
Sviluppo di CA PPM Studio
.
Oggetti che richiedono intervalli di tempo
I seguenti oggetti richiedono la suddivisione tempo:
  • prAllocCurve
    Percentuale di disponibilità di una risorsa allocata per un progetto (come curva di tasso).
    Tabella di origine
    : PRTeam
  • prActCurve
    Valori effettivi contabilizzati per un'assegnazione.
    Colonna di database
    : prExtension
    Tabella di origine
    : PRAssignment
  • prEstCurve
    Stime per un'assegnazione.
    Colonna di database
    : prExtension
    Tabella di origine
    : PRAssignment
  • prBaseCurve
    Previsioni per un'assegnazione.
    Colonna di database
    : prExtension
    Tabella di origine
    : PRAssignment
  • prAvailCurve
    Disponibilità della risorsa (come curva di tasso).
    Tabella di origine
    : PRResource
  • prValue
    Informazioni relative all'orario di lavoro, come turni, permessi e vacanze. Mentre questa tabella calcola la disponibilità e l'allocazione della risorsa, non è possibile selezionare la tabella per la suddivisione tempo.
    Tabella di origine
    : PRCalendar
  • prAllocCurve
    Valori sulle immissioni ore della scheda attività.
    Tabella di origine
    : PRTimeentry
Creazione di una richiesta intervallo di tempo
Il processo iniziale di suddivisione tempo può richiedere diversi minuti. Una volta scritti i dati relativi agli intervalli di tempo, alla successiva esecuzione il processo controllerà solo gli oggetti aggiornati. L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni volta che viene modificato il contenuto di un oggetto, ad esempio con l'aggiunta di ETC a un'assegnazione.
Tra il momento in cui viene creata una richiesta intervallo di tempo e il momento in cui viene aggiornata, possono aver luogo molte transazioni di database. Per conservare le risorse di sistema, disabilitare temporaneamente la registrazione delle transazioni. Consultare l'amministratore del database prima di procedere alla modifica di una richiesta di intervallo di tempo o di qualsiasi elemento che potrebbe comportare l'esecuzione di un numero elevato di transazioni del database.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire Amministrazione, selezionare Amministrazione dati e fare clic su Intervalli di tempo.
  2. Fare clic su Nuovo.
  3. Completare i seguenti campi:
    • Nome intervallo di tempo
      Definisce il nome della richiesta intervallo di tempo.
    • Intervallo di rollover
      Definisce la frequenza che la Data di inizio aggiorna per l'elaborazione di una richiesta intervallo di tempo aggiornata. Definire l'opzione durante la creazione di report continui, ad esempio i report di fine mese.
      Valori:
      • Giornaliero: L'intervallo di tempo viene aggiornato quotidianamente.
      • Settimanale: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni settimana.
      • Bisettimanale: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni 14 giorni.
      • Mensile: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni mese di calendario (frequenza consigliata).
      • Bimensile: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni due mesi di calendario.
      • Trimestrale: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni tre mesi di calendario.
      • Semestrale: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni sei mesi di calendario.
      • Annuale: L'intervallo di tempo viene aggiornato ogni anno.
      • Nessuno: L'intervallo di tempo non viene mai aggiornato.
      Impostazione predefinita
      : Daily
      Per reporting ad hoc
      : Nessuno
    • Data di inizio
      Definisce la data a partire dall'inizio del periodo dell'intervallo di tempo.
      Esempio
      : se si desidera che la data iniziale dell'intervallo di tempo sia il primo giorno di ciascun mese, immettere il primo giorno del mese. Quindi, selezionare Mensile come periodo di intervallo.
    • Periodo di intervallo
      Specifica il periodo da utilizzare per ciascuna richiesta intervallo di tempo.
      Valori:
      • Giornaliero
      • Settimanale: Sette giorni di calendario.
      • Bisettimanale: 14 giorni di calendario.
      • Mensile: Un mese di calendario.
      • Bimensile: Due mesi di calendario.
      • Trimestrale: Tre mesi di calendario.
      • Semestrale: Sei mesi di calendario.
      • Annuale: 12 mesi di calendario
      • Nessuno
    • Number of Periods
      Definisce il numero di periodi per ciascuna richiesta intervallo di tempo.
      Esempi
      : 12 (mesi), 52 (settimane) e 5 (anni)
    • Elemento
      Definisce l'oggetto, o l'elemento di dati, per l'intervallo di tempo.
      Valori:
      • Valori effettivi: Definisce il tempo orario contabilizzato per un'assegnazione di progetto. Viene impostato il valore predefinito dell'elemento.
      • Stime: Definisce la stima oraria per un'assegnazione di progetto. Viene impostato il valore predefinito dell'elemento.
      • Previsione: Definisce la previsione (in ore) per un'assegnazione di progetto. Viene impostato il valore predefinito dell'elemento.
      • Disponibilità: Definisce il numero di ore al giorno per le quali una risorsa è disponibile per lavorare su un progetto. Viene impostato il valore predefinito dell'elemento.
      • Allocazione: Definisce il tempo percentuale per il quale una risorsa viene allocata a un progetto. Viene impostato il valore predefinito dell'elemento.
      • Immissioni ore: Definisce il valore di immissione di tempo per una scheda attività.
      • Corrente: Dati identificati per la previsione corrente. Ad esempio, quando sono disponibili più previsioni, selezionare quella da utilizzare come previsione corrente per ciascun progetto.
      • Non corrente: Dati non identificati per la previsione corrente.
    • Data di scadenza
      Utilizzare il campo per i report ad hoc. Specifica la data di eliminazione dei dati dal database. La data viene visualizzata automaticamente per gli intervalli di tempo di rollover.
  4. Salvare le modifiche.
    La nuova richiesta intervallo di tempo viene registrata e la suddivisione tempo viene immediatamente avviata.
Dopo aver apportato le modifiche, riprendere o riattivare sempre il processo Suddivisione tempo per consentire la generazione di nuovi dati.
Query sugli intervalli di tempo per l'esecuzione di report
Procedere come descritto di seguito:
  1. Creare la richiesta intervallo di tempo.
  2. Pianificare il processo Suddivisione tempo.
  3. Una volta che il processo Suddivisione tempo esegue la suddivisione corrispondente, è possibile eseguire query sugli intervalli di tempo per l'esecuzione di report.
    • Ciascun record della tabella dell'intervallo di tempo contiene un ID oggetto che corrisponde a un elemento dati.
    • La scrittura report utilizza gli ID oggetto per identificare la risorsa associata al record di intervallo.
Intervalli di tempo giornaliero
In base alla quantità di dati e alle esigenze di reporting per ciascuna implementazione, gli intervalli di tempo dovranno essere configurati in modo appropriato.
  • Limitare il numero di intervalli GIORNALIERI per creare un numero ridotto di record per il reporting dei dati cronologici nelle configurazioni consigliate.
  • Non definire le sezioni giornaliere che coprono un intervallo di 2 anni, in particolare le sezioni del team.
  • Qualora fosse necessario suddividere i dati cronologici ulteriormente rispetto a quanto consigliato qui in base alle date, consultare il team CA Services per ottenere informazioni sulle configurazioni alternative oppure utilizzare gli intervalli di tempo MENSILI.
Configurare i seguenti ID di intervalli di tempo GIORNALIERI consigliati:
Intervallo di tempo:
Data di inizio:
Numero di periodi:
Stime
(intervallo di 1 anno)
DAILYRESOURCEESTCURVE
Inizio del mese corrente.
Non è necessario suddividere i periodi di tempo passati.
400
giorni
Valori effettivi
(intervallo di 2 anni)
DAILYRESOURCEACTCURVE
Inizio del mese corrente
.
Un (1) anno precedente.
740
giorni
Previsione
(intervallo di 2 anni)
DAILYRESOURCEBASECURVE
Inizio del mese corrente
.
Un (1) anno precedente.
740
giorni
Disponibilità
(intervallo di 2 anni)
DAILYRESOURCEAVAILCURVE
Inizio del mese corrente
.
Un (1) anno precedente.
740
giorni
Allocazione
(intervallo di 2 anni)
DAILYRESOURCEALLOCCURVE
Inizio del mese corrente
.
Un (1) anno precedente.
740
giorni
Quando una risorsa è associata a una data di assunzione o a una data di termine, gli intervalli di tempo Disponibilità vengono associati alla risorsa nell'intervallo di date definito.
Allocazioni di intervalli di tempo
Se l'organizzazione non gestisce l'allocazione a livello di progetto, potrebbe non essere necessario conservare i dati della suddivisione per l'allocazione. L'allocazione rappresenta sicuramente la porzione di dati più grande e, nel caso in cui non sia totalmente valida, può essere ridotta notevolmente. Nel caso in cui le allocazioni non siano state impostate a livello di progetto, si consiglia di impostare il numero di periodi su quattro (4) per la richiesta di suddivisione delle allocazioni. Questo riduce al minimo la quantità di dati archiviati per gli intervalli di allocazione e compilati nel datamart o nelle tabelle del data warehouse.
Se si utilizzano realmente questi dati di allocazione, essi dovranno essere compresi nello stesso intervallo della previsione e delle definizioni degli intervalli di tempo di disponibilità. Si consiglia di impostare le allocazioni di progetto a livello aziendale e di azzerare le allocazioni restanti o non utilizzate. Quando le allocazioni vengono impostate correttamente su progetti attivi, vengono archiviati soltanto i dati validi negli intervalli di tempo, riducendo pertanto in modo drastico la quantità di record necessaria per mantenere le allocazioni.
Si consiglia inoltre di azzerare l'
allocazione restante
, come illustrato nella pagina Team di progetto (o elenco dei turni del progetto) per i progetti chiusi e inattivi.
Per azzerare l'allocazione restante delle risorse, impostare la data di fine dell'allocazione sulla data più recente in cui la risorsa ha lavorato al progetto.
  • L'allocazione restante considera l'ultima data di registrazione dei valori effettivi da parte della risorsa. La data deve essere impostata come data di fine dell'allocazione nel caso in cui la risorsa non lavori più al progetto.
  • L'azzeramento di qualsiasi allocazione restante non necessaria riduce la quantità di dati archiviati nell'intervallo di tempo e rende i dati più realistici.
Suggerimento: In alternativa, è possibile impostare il valore
ETC
su
zero
(0) e fare clic sul pulsante
Esegui allocazione in base alle stime
della pagina
Team
. Sebbene questo metodo sia meno preciso, si tratta del modo più semplice per rilasciare l'allocazione di risorse inutilizzate.
Intervalli di tempo fiscali
Configurare i seguenti ID consigliati di intervalli di tempo FISCALI:
Intervallo di tempo:
Data di inizio:
Numero di periodi:
Fiscale
(intervallo di 7 anni)
DAILYRESOURCEESTCURVE
Inizio del mese corrente
.
Un (1) anno precedente.
72
mesi
Dopo aver apportato le modifiche, riprendere o riattivare sempre il processo Suddivisione tempo per consentire la generazione di nuovi dati.
Errori di blocco critico in bg-ca.logs
Il file bg-ca.logs potrebbe mostrare il seguente errore di blocco critico nel caso in cui esista una grande quantità di attività XOG durante l'esecuzione del processo Suddivisione tempo.
Error processing slices com.niku.union.persistence.PersistenceDeadlockException: SQL error code: 60 Error message: [CA Clarity][Oracle JDBC Driver] [Oracle]ORA-00060: deadlock detected while waiting for resource
Si tratta di un errore non critico. Il processo ripristina ed elabora i record con l'esecuzione successiva. Si consiglia di sospendere il processo Suddivisione tempo oppure di impostare il processo di chiamata XOG, in quanto è presente una quantità elevata di attività XOG da elaborare da parte del processo Suddivisione tempo. Tale processo viene solitamente impostato per essere eseguito ogni minuto.