Configurazione di una matrice di tasso e di costo finanziario

ccppmop157
Una matrice di tasso e costo finanziario è composta da proprietà generali che descrivono la matrice e da colonne che identificano i criteri utilizzati per la corrispondenza di tassi e costi con le transazioni. È possibile definire una matrice di tasso utilizzata durante l'elaborazione della transazione finanziaria per determinare i costi e i tassi di fatturazione o addebito. È possibile creare matrici di costo e di tasso per i tipi di risorsa quali lavoro, materiali, attrezzature e spesa.
È possibile stabilire matrici predefinite a livello di sistema, di entità, e di investimento. Il prodotto individua e applica le matrici a livello di investimento, poi a livello di entità e infine a livello di sistema. È possibile impostare ubicazioni di tasso predefinite sia a livello di entità che a livello di sistema. Se non è possibile stabilire una corrispondenza per la matrice, immettere manualmente i costi e i tassi durante la creazione delle transazioni.
2
Esempio: configurazione di una matrice di costo/tasso basata sulla classe della risorsa
L'azienda di gestione dei documenti acquisisce i costi nel sistema finanziario mediante la classe delle risorse e il codice del tipo di input delle risorse assegnate agli investimenti corrispondenti. L'azienda dispone di quattro diverse classi della risorsa, le quali vengono assegnate a due diversi codici tipo di input. Le classi della risorsa e i codici tipo di input sono associati a costi differenti.
Ad esempio, un lavoro fatturabile è associato a un costo effettivo di $ 100, mentre un lavoro non fatturabile non ha costi associati. Il costo associato alle classi della risorsa non di lavoro viene calcolato come $ 1,00 x quantità.
Per soddisfare i requisiti aziendali, il manager finanziario configura una matrice di costo/tasso con cinque righe differenti. Ogni riga rappresenta ciascuna classe della risorsa (di lavoro e non) e il codice di tipo di input. Il manager compila la riga con il costo appropriato. Le righe della matrice definiscono i criteri per l'applicazione dei costi alle risorse per l'elaborazione delle transazioni. La tabella seguente mostra le righe della matrice:
Data di inizio
Data di fine
Classe della risorsa
Codice tipo di input
Costo effettivo
01/01/2019
31/12/2019
Lavoro
Fatturabile
$ 100,00
01/01/2019
31/12/2019
Lavoro
Non fatturabile
$0.00
01/01/2019
31/12/2019
Spesa
*
$1,00
01/01/2019
31/12/2019
Materiali
*
$1,00
01/01/2019
31/12/2019
Apparecchiatura
*
$1,00
Verifica dei prerequisiti
Prima di installare una matrice di costo/tasso, completare i seguenti prerequisiti:
  1. Accertarsi di aver compreso i seguenti concetti di gestione finanziaria:
    • Pianificazione dei costi contro valori effettivi, cicli di calendario fiscale, periodi fiscali e la loro definizione nell'organizzazione.
    • Gli esiti desiderati per qualsiasi tipo di configurazione. Dopo aver utilizzato i dati configurati per la creazione di dati di istanza, non sarà possibile modificarne la configurazione. Ad esempio, non è possibile eliminare periodi fiscali, unità OBS di dipartimento o ubicazione, oppure classificazioni finanziarie utilizzate dall'applicazione.
    • Come si desidera impostare la struttura organizzativa utilizzando l'entità e le unità OBS di ubicazione e dipartimento. L'organizzazione è importante perché quando si utilizza l'applicazione o si generano dei report, le informazioni vengono raggruppate in base al risultato desiderato.
    • Come le configurazioni, le classificazioni e le definizioni influiscono sul flusso di dati per l'elaborazione di integrazioni e riaddebiti di terze parti.
  2. Verificare la corretta creazione e definizione dell'entità finanziaria in base a quanto descritto nella sezione
    Impostazione di un'entità finanziaria
    .
  3. Verificare di aver impostato la valuta.
  4. Verificare di aver raccolto le informazioni seguenti, obbligatorie per la creazione di piani per la matrice:
    1. Determinare se la matrice si basa sul ruolo della risorsa, sulla risorsa, sul codice tipo di input o sul codice di addebito, e così via. Se si basa sulle risorse o sugli investimenti, verificare che siano abilitati a livello finanziario.
    2. Stabilire una convenzione di denominazione per la matrice.
    3. Verificare e attivare la valuta richiesta per la matrice.
    4. Determinare se è necessario contrassegnare la matrice come privata. In tal caso, stabilire gli utenti che possono avervi accesso.
    5. Creare i dati da utilizzare nella matrice prima di definire la matrice. Ad esempio, non è possibile aggiungere il ruolo di manager delle risorse alla matrice se appartiene già alla Gestione risorse.
    6. (Facoltativo) Impostare codici cost-plus per contrassegnare i costi effettivi o standard nella matrice di costo/tasso.
Creazione della matrice di costo e tasso
Il manager finanziario può garantire che i costi e i tassi standard vengano applicati a tutte le transazioni e a tutti i piani finanziari dettagliati per gli investimenti. Creare una matrice di costo/tasso standard contenente i valori predefiniti provenienti da una matrice di tasso centralizzata nel sistema finanziario. Le informazioni predefinite standardizzate eliminano la necessità di definire costi e tassi per singoli piani finanziari e per singole transazioni.
Compilare la matrice con i seguenti tipi di valori finanziari:
  • Costi pianificati per investimenti per l'uso in piani finanziari dettagliati.
  • Tassi di fatturazione per transazioni finanziarie elaborate per gli investimenti.
Una matrice di tasso regola la struttura del tasso che copre tutti i modelli di tariffazione. In base alle proprie esigenze, sarà quindi possibile creare una o più matrici. Ad esempio, è possibile definire una matrice di tasso per i progetti
esterni
e un'altra per quelli
interni
. Si consiglia di includere nella matrice i tipi di risorsa lavoro, materiali, apparecchiatura e spese. È quindi possibile definire i costi e i tassi per le risorse di lavoro e non di lavoro per la pianificazione dei costi e l'elaborazione delle transazioni finanziarie. Si consiglia inoltre di utilizzare codici di addebito per definire i costi e i tassi.
La copia di una matrice di costo o tasso comporta l'aggiunta di una nuova matrice con le proprietà definite della matrice esistente
.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Amministrazione
    ,
    Finanza
    ,
    Gestisci matrice
    .
  2. Fare clic su
    Nuovo
    e compilare i campi seguenti:
    • Nome matrice
      Immettere un nome univoco per identificare la matrice.
    • Tipo di matrice
      Viene selezionato il tipo
      Costo/Tasso
      predefinito.
    • Valuta predefinita matrice
      Definisce la valuta predefinita per la matrice. Questo campo viene visualizzato solamente quando è abilitata la valuta multipla.
    • Ubicazione
      Definisce l'ubicazione OBS collegata a un'entità. I tassi e i costi vengono applicati alle transazioni solo se esiste una corrispondenza per le OBS delle ubicazioni dell'investimento, della risorsa o dell'entità. Si consiglia di lasciare questo campo vuoto poiché potrebbero non essere applicati tassi.
    • Entità
      Definisce l'entità finanziaria associata alla matrice. I tassi e i costi vengono applicati alle transazioni solo se esiste una corrispondenza per l'investimento, la risorsa o l'entità. Si consiglia di lasciare questo campo vuoto poiché potrebbero non essere applicati tassi.
    • Private
      Specifica se l'accesso alla matrice è consentito solo a determinati utenti.
  3. Fare clic su
    Salva e continua
    . Andare al passaggio 3 nella procedura successiva.
Assegnazione di colonne alla matrice
Stabilire quali colonne sono necessarie nella matrice. Ad esempio, per consentire ai manager dell'investimento di visualizzare la suddivisione del capitale effettivo e delle spese operative nei piani di costo, assegnare Tipo di costo come colonna nella matrice.
Determinare l'ordine delle colonne della matrice in modo che la valutazione della transazione venga eseguita correttamente. Per impostare le condizioni in cui vengono applicate le tariffe, assegnare fino a dieci colonne alla matrice di costo/tasso. Le transazioni vengono elaborate mediante le colonne della matrice per stabilire i tassi e i costi.
L'ordine delle colonne determina la ponderazione e il filtro dei tassi e dei costi. L'elaborazione della transazione legge le colonne da sinistra a destra. Ad esempio, se la prima colonna è denominata Cliente e la seconda Progetto, verranno eseguiti solamente i progetti associati al cliente per la matrice.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Amministrazione
    ,
    Finanza
    ,
    Gestisci matrice
    .
  2. Nella colonna
    Nome matrice
    , selezionare una matrice.
  3. Selezionare una colonna dall'elenco delle colonne
    disponibili
    , quindi fare clic su
    Aggiungi
    .
    La colonna o il campo viene visualizzato nell'elenco
    Selezione
    .
  4. Modificare l'ordine delle colonne selezionate spostandole verso l'alto o verso il basso nell'elenco. Fare clic sulle frecce su o giù. In alto corrisponde alla parte sinistra della matrice, mentre in basso corrisponde alla parte destra.
  5. Fare clic su
    Salva e continua
    . Andare al passaggio 3 della procedura successiva.
Aggiunta di righe alla matrice
Completare la definizione della matrice di costo/tasso aggiungendo le righe dei valori specifici alle colonne della matrice. Ad esempio, se si assegna Ruolo della risorsa e Classe di transazione come colonne della matrice, sarà necessario creare le righe selezionando combinazioni univoche di classi di ruoli e di transazioni.
Nota
: verificare che ogni riga della matrice sia univoca e che le date non si sovrappongano.
Le righe della matrice consentono di definire i criteri per l'applicazione di tassi e costi agli investimenti e alle risorse per l'elaborazione delle transazioni. La matrice di esempio nelle seguenti righe della tabella consentono di definire i costi e i tassi per il ruolo Analista di business per due classi di transazione differenti.
Data di inizio
Data di fine
Ruolo della risorsa
Classe di transazione
Rate
Costo standard
Costo effettivo
Valuta
01/01/13
31/12/13
Analista aziendale
Dipendente
90
90
100
USD
01/01/13
31/12/13
Analista aziendale
Contratto
100
100
90
USD
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Amministrazione
    ,
    Finanza
    ,
    Gestisci matrice
    .
  2. Selezionare una matrice.
  3. Fare clic su
    Modifica righe matrice
    .
  4. Fare clic su
    New
    .
  5. Compilare i due campi di data obbligatori:
    • Data di inizio
      Definisce l'inizio dell'intervallo delle date di validità per questa riga. I tassi/costi della matrice vengono applicati alle transazioni incluse nell'intervallo specificato.
    • Data di fine
      Definisce la fine dell'intervallo delle date di validità per questa riga.
  6. Immettere i valori per le colonne di matrice aggiunte.
  7. Compilare i seguenti campi standard per le righe della matrice:
    • Rate
      Definisce il tasso di fatturazione da applicare a una transazione per la riga. Specificare un valore minimo di 0,00. Nel caso di apparecchiature, materiali e spese, il tasso deve corrispondere alla quantità. Ad esempio, se il costo di un server è di $ 1.000,00, il tasso è pari a 1.
    • Costo standard
      Il costo standard associato alle transazioni che corrispondono ai criteri definiti nella matrice di tasso. Questo attributo non viene generalmente utilizzato in nessun'altra posizione del prodotto ma può essere utilizzato nello sviluppo del reporting del costo definito dall'utente.
    • Costo effettivo
      Definisce il costo effettivo associato alle transazioni che corrispondono ai criteri definiti nella matrice. Il costo effettivo può essere utilizzato nella creazione di report personalizzati.
    • Valuta
      Specifica la valuta utilizzata nella riga della matrice. Questo valore può essere differente per ciascuna riga della matrice e viene assegnato in caso di corrispondenza di una transazione.
      Questo campo viene visualizzato solamente quando è abilitata la valuta multipla.
    • Codice cost-plus
      Specifica il codice cost-plus utilizzato in caso di corrispondenza di una transazione con i criteri definiti nella matrice.
  8. Fare clic su
    Salva e Indietro
    .
Dopo aver completato queste tre attività, la matrice di costo/tasso è stata configurata correttamente. La matrice applica costi e tassi standard a tutte le transazioni finanziarie a partire da una tabella di costo/tasso centralizzata.
Aumento del tasso nelle matrici di costo/tasso
Un aumento del tasso comporta la modifica dell'intera matrice. Per completare queste operazioni, la matrice deve contenere almeno una riga.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Amministrazione
    ,
    Finanza
    ,
    Gestisci matrice
    .
  2. Selezionare una matrice.
    Viene visualizzata la pagina con schede
    Modifica righe matrice
    .
  3. Selezionare la casella di controllo per una riga.
  4. Fare clic su
    Aumento tasso
    .
  5. Modificare uno dei seguenti elementi:
    • % tasso
      Definisce l'aumento percentuale da applicare al tasso per il periodo specificato.
    • % costo standard
      Definisce l'aumento percentuale da applicare al costo standard per il periodo specificato.
    • % costo effettivo
      Definisce l'aumento percentuale da applicare al costo effettivo per il periodo specificato.
    • Data di inizio origine
      Definisce l'inizio dell'intervallo di date per le righe della matrice modificate dal cambio del tasso.
    • Data di fine origine
      Definisce la fine dell'intervallo di date per le righe della matrice modificate dal cambio del tasso.
    • Nuova data di inizio
      Definisce l'inizio dell'intervallo di date di validità per la nuova riga di matrice.
    • Nuova data di fine
      Definisce la fine dell'intervallo di date di validità per la nuova riga di matrice.
  6. Fare clic su
    Anteprima
    per testare la matrice.
Sblocco delle matrici
Le matrici in corso di visualizzazione o modifica vengono bloccate e non possono essere visualizzate o modificate dagli altri utenti.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Amministrazione
    ,
    Finanza
    ,
    Gestisci matrice
    .
  2. Fare clic su
    Matrici bloccate
    .
  3. Selezionare la matrice che si desidera sbloccare.
  4. Fare clic su
    Sblocca
    .