Note di rilascio di
Clarity
15.8.1

ccppmop1581
HID_release_info_rel_notes_op
Le note di rilascio di
Clarity
15.8.1 forniscono informazioni specifiche riguardanti la release, ad esempio le nuove funzionalità, i miglioramenti delle funzionalità esistenti, i problemi risolti e i problemi noti. Le note di rilascio costituiscono un'importante risorsa durante la pianificazione di una nuova installazione o dell'aggiornamento alla versione On-premise o SaaS di
Clarity
.
Per ulteriori informazioni sull'impatto di ogni funzionalità sull'aggiornamento da una release precedente, consultare la Guida di aggiornamento e impatto delle modifiche.
2
Ridenominazione di
Clarity
PPM in
Clarity
Clarity
PPM è stato ridenominato
Clarity
. La schermata di accesso e la Nuova esperienza utente mostrano il nuovo logo
Clarity
. La documentazione è stata aggiornata per riflettere il nuovo nome.
Clarity
fa riferimento alla Nuova esperienza utente e
Classic PPM
fa riferimento a
Classic PPM
Studio.
Clarity
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati al logo Clarity in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Oggetti master personalizzati, oggetti secondari e attributi virtuali personalizzati disponibili in
Clarity
È ora possibile abilitare per le API gli oggetti master personalizzati e gli oggetti secondari personalizzati esistenti in
Classic PPM
e renderli così disponibili in
Clarity
. Ad esempio, si desidera utilizzare
Clarity
per gestire l'intero ciclo di vita di un prodotto. Inoltre, si desidera acquisire il punteggio della promozione in rete NPS (Net Promoter Score) per tutti i prodotti e salvare tali dati in
Clarity
. Infine, si desidera sottoporre ai clienti alcuni quesiti riguardanti i processi di supporto e i servizi. Tuttavia, si desidera salvare questi dati separatamente dai punteggi NPS. È possibile creare un oggetto master personalizzato in
Classic PPM
denominato NPS e abilitarlo per le API affinché sia disponibile in
Clarity
. Creare quindi due oggetti secondari denominati Servizi e Supporto, e abilitarli per le API. Utilizzare
Clarity
per salvare i dati NPS e i dettagli corrispondenti al sondaggio sul supporto e i servizi.
Abilitazione degli oggetti master personalizzati e degli oggetti secondari personalizzati in Clarity
È anche possibile utilizzare XOG per abilitare per le API gli attributi virtuali predefiniti e personalizzati in
Classic PPM
. Gli attributi virtuali personalizzati sono definiti unicamente negli oggetti secondari. Un attributo virtuale è un attributo di sola lettura dell'oggetto secondario collegato a un attributo specifico dell'oggetto master.
Non è possibile utilizzare
Classic PPM
per abilitare gli attributi virtuali predefiniti e personalizzati per le API.
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati agli oggetti master e agli oggetti secondari personalizzati in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Miglioramenti della gestione finanziaria
È possibile creare piani di benefit nei progetti, investimenti personalizzati e idee utilizzando il modulo Dati finanziari. È quindi possibile associare i piani di costi ai piani di benefit per stimare i benefici ottenuti dagli investimenti o il VAN (Valore Attuale Netto) di un investimento.
Creazione di piani di benefit negli oggetti di investimento mediante il modulo Dati finanziari di Clarity
Mentre un piano di benefit può essere associato a un numero di piani di costi illimitato, un piano di costi può essere associato a un solo piano di benefit. È possibile utilizzare il modulo Dati finanziari per creare nuovi piani di benefit o aggiornare i piani esistenti. Non è possibile eliminare un piano di benefit associato a un piano di costi.
Le visualizzazioni salvate vengono condivise nei moduli finanziari dei diversi tipi di investimento. Ad esempio, se si salva una visualizzazione nella griglia Piano di benefit per un investimento personalizzato, la stessa visualizzazione è disponibile nella griglia Piano di benefit delle idee e dei progetti.
I video seguenti descrivono i miglioramenti apportati al modulo Dati finanziari di progetti, investimenti personalizzati e idee.


Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui e qui per visualizzare il video in YouTube.
Componente di ricerca comune
È possibile utilizzare la barra di ricerca disponibile nei layout Bacheca, Griglia e Cronologia per filtrare i valori in base al nome o all'ID. Ad esempio, si desidera individuare un'attività specifica di un investimento. È sufficiente digitare i primi caratteri del nome nella barra di ricerca per individuarlo e modificarlo. I valori di ricerca non vengono conservati quando si salva una visualizzazione. Inoltre, se l'utente esce e accede nuovamente all'area di lavoro, il contenuto della barra di ricerca non sarà più disponibile.
Componente di ricerca comune in Clarity
È possibile utilizzare la barra di ricerca accanto al filtro tradizionale disponibile in
Clarity
. Ad esempio, un utente utilizza il filtro per individuare tutte le attività che non sono state avviate, quindi utilizza la barra di ricerca per cercare un'attività specifica.
Clarity
visualizza unicamente i risultati che soddisfano i criteri del filtro e della barra di ricerca.
La barra di ricerca non è disponibile nelle mappe, nel modulo Personale e nel modulo Assegnazioni.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Componenti comuni.
Miglioramenti degli elenchi a discesa personalizzati
A partire da
Clarity
15.8.1, l'elenco a discesa di ricerca dei valori statici contiene un'opzione di ricerca che consente di cercare rapidamente l'attributo invece di scorrere l'intero elenco. Se il nome dell'attributo è troppo lungo,
Clarity
mostra solo una parte del nome seguita da puntini di sospensione. La funzionalità di ricerca può essere utilizzata in tutte le sezioni del prodotto in cui è disponibile la ricerca di valori statici.
Elenco a discesa ricercabile
Maggiore lunghezza dei collegamenti ipertestuali per l'esportazione in Excel (
Classic PPM
)
La funzionalità Esporta in Excel di
Classic PPM
è stata migliorata per supportare i collegamenti con un massimo di 2085 caratteri. Nelle versioni precedenti, se un URL superava i 255 caratteri, tale collegamento ipertestuale veniva rimosso dal file Microsoft Excel quando si utilizzava la funzionalità Esporta in Excel. A partire da
Clarity
15.8.1, il limite della lunghezza dell'URL è stato aumentato da 255 a 2085 caratteri.
Il video seguente descrive i miglioramenti dell'interfaccia utente apportati in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Supporto della protezione a livello di campo per gli investimenti personalizzati
La protezione a livello di campo è ora disponibile per gli investimenti personalizzati. Ad esempio, il manager di portfolio Sid è responsabile della creazione, modifica e gestione degli elementi di investimento personalizzati della propria organizzazione. Sid crea un investimento personalizzato per definire la strategia dell'organizzazione. Abilita la protezione per l'attributo Piano di budget stimato e fornisce i diritti di modifica corrispondenti agli utenti rilevanti. Tali utenti possono consultare e aggiornare il piano di budget stimato per le strategie rilevanti. Una volta completata la strategia, Sid condivide la strategia con i team. Tutte le risorse del team dispongono dell'accesso in visualizzazione all'attributo Piano di budget stimato.
Protezione a livello di campo
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati alla protezione a livello di campo in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Accesso protetto a livello di campo.
Personalizzazione dei loghi di accesso e di intestazione
È ora possibile personalizzare il logo di intestazione e il logo di accesso affinché
Clarity
rispecchi il branding dell'organizzazione. È inoltre possibile utilizzarlo per distinguere ambienti diversi, ad esempio gli ambienti di sviluppo, QA e produzione.
Clarity
Il video seguente descrive i miglioramenti dell'interfaccia utente apportati in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Clarity: Impostazioni di sistema.
È necessario disporre dei diritti amministrativi per aggiornare i loghi.
Configurazione di
Clarity
per il supporto di SAML 2.0 (solo On-Premise)
Clarity
15.8.1 e le versioni successive consentono ai clienti on-premise di utilizzare le credenziali emesse da un IDP che supporti SAML 2.0 ed effettuare l'accesso a
Clarity
. Di seguito si riportano alcuni dei vantaggi principali offerti dall'accesso SSO basato su SAML:
  • Integrazione totale tra le reti e gli ambienti: tutti gli utenti possono navigare facilmente tra l'Intranet dell'organizzazione e
    Clarity
    .
  • Gestione semplificata delle password: non è necessario gestire le password degli utenti separatamente da
    Clarity
    , poiché il sistema di gestione degli utenti esistente include la gestione delle password.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Configurazione di Clarity per il supporto di SAML 2.0.
Aggiunta di personale agli investimenti dalla griglia a selezione multipla
È possibile utilizzare il nuovo pulsante Aggiungi personale per aggiungere risorse, ruoli e team a un investimento in
Clarity
. Dopo aver fatto clic sul pulsante Aggiungi personale, è possibile scegliere se si desidera aggiungere risorse, ruoli o team. Se si sceglie di aggiungere risorse,
Clarity
caricherà un elenco di tutte le risorse disponibili in una griglia a selezione multipla generica. È possibile utilizzare le opzioni di ricerca e di filtro per individuare rapidamente le risorse rilevanti e aggiungerle all'investimento.
Aggiunta di personale agli investimenti dalla griglia a selezione multipla in Clarity
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati all'assegnazione del personale in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Clarity: Assegnazione di personale a un team di progetto..
Visualizzazione del lavoro in giorni
È ora possibile configurare
Clarity
in modo da visualizzare il lavoro in giorni. Nelle versioni precedenti di
Clarity
, era possibile visualizzare il lavoro solo in FTP o ore. È ora possibile utilizzare le Impostazioni generali per configurare la visualizzazione del lavoro in giorni.
Visualizzazione del lavoro in giorni in Clarity
Questa opzione è particolarmente utile nei moduli Personale o Assegnazione dei progetti e degli investimenti personalizzati in
Clarity
. Questa impostazione non riguarda le aree seguenti:
  • Area di lavoro Personale
  • Schede attività
  • Dati finanziari
  • Mappe
Rimozione del messaggio di avviso dall'area di lavoro Personale (Prenotazione combinata abilitata)
Clarity
A partire da
Clarity
15.8.1, nell'area di lavoro Personale non viene più visualizzato il messaggio di avviso che informa che la pagina è disponibile in modalità di sola lettura, poiché la prenotazione combinata è abilitata. Se la prenotazione combinata è abilitata, l'area di lavoro Personale continuerà comunque ad essere visualizzata in modalità di sola lettura.
Supporto degli investimenti personalizzati nell'area di lavoro Personale
È possibile utilizzare l'area di lavoro Personale per pianificare le allocazioni dei ruoli, richiedere risorse e assegnare il personale per gli investimenti personalizzati. Nelle versioni precedenti di
Clarity
, era possibile utilizzare l'area di lavoro Personale unicamente per i progetti e le idee.
Supporto degli investimenti personalizzati nell'area di lavoro Personale in Clarity
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati all'assegnazione del personale in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Miglioramento della funzionalità di importazione nelle mappe
L'opzione di
Clarity
Importa da consente di visualizzare la griglia corrispondente con le caselle di controllo per la selezione. Fino a
Clarity
15.8, l'opzione di importazione consentiva di cercare oggetti di investimento specifici.
Supporto degli investimenti personalizzati nell'area di lavoro Personale in Clarity
A partire da
Clarity
15.8.1, è possibile selezionare i progetti, le idee o gli elementi di investimento personalizzati dalla griglia corrispondente. La griglia di selezione consente di selezionare elementi di riga singoli. È inoltre possibile selezionare o deselezionare tutte le righe.
Il video seguente descrive i miglioramenti apportati alle mappe in questa release.

Questo video non è disponibile nella documentazione in formato PDF. Fare clic qui per visualizzare il video in YouTube.
Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Clarity: Pianificazione top-down con le mappe.
Supporto di Jaspersoft 7.1.3 su Google Cloud Platform in
Clarity
SaaS
I clienti di
Clarity
SaaS su GCP riceveranno presto l'aggiornamento a Jaspersoft 7.1.3. I clienti possono continuare a utilizzare Jaspersoft Studio 7.1 e i gli adattatori di soluzione di Studio e SOW esistenti. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Install Jaspersoft Studio Professional 7.1 and CA JDBC Adapter.
Solo clienti
Clarity
SaaS GCP
I domini migrati in PostgreSQL restituiscono un errore se visualizzati o modificati nello strumento di progettazione dei domini. Per risolvere il problema, consultare questo articolo della Knowledge Base.
In caso di errori di connessione tra Jaspersoft Studio e il server Jaspersoft, consultare questo articolo della Knowledge Base.
Errori risolti
Per visualizzare i problemi segnalati dai clienti e risolti in
Clarity
15.8.1, consultare il documento Elenco dei problemi risolti in
Clarity
15.8.1
.
Contratti software di terze parti
Clarity
15.8.1 utilizza software di terze parti in conformità con i termini e le condizioni di utilizzo, riproduzione e distribuzione definiti dai contratti di licenza applicabili.
Consultare l'elenco TPSR di
Clarity
15.8.1
e scaricare i TPSR di
Clarity
15.8.1
per consultare i contratti di licenza.