MSP: Scambio di dati con
Clarity PPM

ccppmop158
Quando si apre un progetto con Microsoft Project (MSP) o si salva un progetto, Schedule Connect coordina lo scambio di dati e gli aggiornamenti tra
Clarity PPM
e MSP, anche quando le modifiche vengono apportate contemporaneamente. Per abilitare lo scambio di dati, eseguire il mapping dei campi MSP sui campi
Clarity PPM
. Le informazioni essenziali, come ad esempio quelle relative alle risorse e alle regole di determinazione dei costi, vengono controllate in
Clarity PPM
. Se queste informazioni vengono modificate in MSP, le modifiche apportate non vengono salvate in
Clarity PPM
.
2
Se si utilizza
Clarity PPM
Studio, immettere il campo PRNAME nella tabella MSPField in minuscolo, quindi impostare il valore ID attributo.
Clarity PPM
Studio utilizza questo valore. Tuttavia,
Clarity PPM
non esegue il mapping degli attributi di assegnazione personalizzati su Microsoft Project.
Apertura dei progetti in Microsoft Project
È possibile aprire tutti i progetti attivi per cui si dispone dei diritti di visualizzazione o di modifica da
Clarity PPM
. Per aprire i progetti da
Clarity PPM
, è necessario che siano formattati in MSP. Le attività create con date impostate in
Clarity PPM
che differiscono dalla data di inizio del progetto acquisiscono i vincoli
Iniziare non prima del
allo scopo di mantenere tale data. Le stime di lavoro per ciascun ruolo in relazione a ogni attività vengono caricate in Microsoft Project, inclusa la distribuzione di tale lavoro nel corso del tempo.
Se si dispone dei diritti di accesso per visualizzare o modificare un progetto, è possibile aprire il progetto in sola lettura o in modalità di lettura/scrittura da
Clarity PPM
in Microsoft Project. Se i diritti di accesso di sola lettura vengono assegnati a un progetto oppure se il progetto è attualmente bloccato, il progetto potrà essere aperto in modalità di sola lettura.
Non è possibile aprire sul computer in uso i progetti con lo stesso ID di progetto e lo stesso nome di file .mpp in Microsoft Project da server
Clarity PPM
diversi. Per aprire correttamente un progetto in questa condizione, eliminare innanzitutto il file .mpp salvato localmente. Aprire quindi il progetto con l'ID di progetto duplicato dagli altri server
Clarity PPM
.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Se il progetto è aperto in Microsoft Project, salvarlo e chiuderlo.
  2. Chiudere eventuali finestre di dialogo aperte o attendere il completamento delle interazioni con Microsoft Project.
  3. Completare i seguenti passaggi quando si tenta di aprire un progetto da un server
    Clarity PPM
    diverso:
    1. Uscire da Microsoft Project.
    2. Modificare le impostazioni del server in Schedule Connect.
  4. Dal menu
    Apri in utilità di pianificazione
    selezionare Microsoft Project.
  5. Selezionare una delle opzioni riportate di seguito:
    • Sola lettura. Consente di aprire il progetto sbloccato in Microsoft Project.
      Lettura-scrittura. (Impostazione predefinita) Consente di aprire il progetto in Microsoft Project e di bloccarlo in
      Clarity PPM
      .
      Se per il progetto si dispone dei diritti di accesso di sola visualizzazione oppure se il progetto è bloccato da un altro utente, l'opzione Sola lettura è selezionata per impostazione predefinita e la casella di elenco non è disponibile.
  6. Fare clic su
    Vai
    .
  7. Quando si apre un progetto da
    Clarity PPM
    in Microsoft Project, si verifica quanto segue:
    • L'accesso a
      Clarity PPM
      viene inoltrato automaticamente a Microsoft Project. Non è richiesto l'accesso a Schedule Connect per l'apertura di un progetto da
      Clarity PPM
      in Microsoft Project.
    • Il progetto viene aperto in Microsoft Project. Se Microsoft Project è già in esecuzione, viene utilizzata tale istanza dell'applicazione. Tutti i progetti già aperti in Microsoft Project rimarranno aperti.
    • Se si apre il progetto da
      Clarity PPM
      in Microsoft Project in modalità di lettura/scrittura, il progetto potrà essere aperto da altri utenti in modalità di sola lettura.
Apertura dei progetti
Clarity PPM
in Microsoft Project
Dopo aver impostato la connessione a un server
Clarity PPM
, è possibile aprire un progetto
Clarity PPM
in Microsoft Project. È possibile aprire qualsiasi progetto
Clarity PPM
attivo per il quale si dispone dei diritti di visualizzazione o di modifica.
La finestra Apri da Clarity mostra un elenco dei progetti
Clarity PPM
attivi formattati per Microsoft Project che è possibile modificare o visualizzare.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Avviare Microsoft Project.
  2. Fare clic sulla scheda di
    integrazione di CA Clarity PPM
    , quindi su
    Aperto
    .
  3. Visualizzare le seguenti informazioni:
    • ID progetto
      Definisce l'identificatore univoco del progetto (generalmente con numerazione automatica).
      Limiti:
      20 caratteri
      Obbligatorio:
    • Nome
      Indica il nome del progetto. Il valore è determinato dal campo Nome progetto della pagina Proprietà progetto.
    • Bloccato da
      Indica il nome utente di una risorsa che sta attualmente modificando il progetto.
    • Manager
      Specifica l'indirizzo di posta elettronica della risorsa responsabile della gestione del progetto.
  4. Selezionare il progetto e fare clic su Apri.
    Se il progetto è bloccato e salvato in locale, viene richiesto di aprire la versione di
    Clarity PPM
    e sostituire quella locale.
  5. Fare clic su Sì per aprire la versione di
    Clarity PPM
    .
Opzioni Salva e Salva con nome di Microsoft Project
Quando un progetto aggiornato in Microsoft Project (MSP) viene salvato nuovamente in
Clarity PPM
, il progetto salvato rifletterà la pianificazione aggiornata. Il file .mpp del progetto viene caricato in
Clarity PPM
, includendo le informazioni discrete quali le pianificazioni delle attività e i carichi di lavoro delle risorse.
Se si utilizza l'interfaccia Microsoft Project (la versione più recente e
non
la versione legacy), non è possibile eseguire l'operazione
Salva con nom
e in un progetto esistente di
Clarity PPM
.
Utilizzare le opzioni
Salva
e
Salva con nome
di Microsoft Project per salvare il file in locale. Utilizzare Schedule Connect per salvare i progetti in
Clarity PPM
.
Se si esce da Microsoft Project senza salvare il progetto in locale, viene visualizzato un messaggio in cui viene richiesto di salvare il progetto. In caso contrario, il progetto viene salvato localmente, ma non viene salvato nuovamente in
Clarity PPM
. Effettuare il salvataggio in
Clarity PPM
mediante il pulsante
Salva
del menu di integrazione di
Clarity PPM
.
Salvataggio di nuovi progetti in
Clarity PPM
da Microsoft Project
È possibile creare un progetto in Microsoft Project e salvarlo in
Clarity PPM
. Si presupponga quanto segue:
  • Si dispone dei diritti di accesso per la creazione di progetti in
    Clarity PPM
    .
  • Le risorse o i codici di addebito a cui viene fatto riferimento nel progetto si trovano in
    Clarity PPM
    .
  • Il progetto non è protetto da password. Per verificare se il progetto è protetto da password, selezionare l'opzione Salva.
Quando un nuovo progetto creato in Microsoft Project viene salvato in
Clarity PPM
, si verifica automaticamente quanto segue:
  • L'utente diviene il manager di progetto di
    Clarity PPM
    .
  • Il progetto viene bloccato in
    Clarity PPM
    .
  • Il progetto rimane aperto in Microsoft Project.
Se l'ID di progetto esiste in
Clarity PPM
, è possibile salvare un progetto sovrascrivendo un progetto esistente e facendo clic su
Salva con nome
dal menu o dalla barra degli strumenti
Integrazione
Clarity PPM
. Se si salva un progetto sovrascrivendone uno esistente, le informazioni del nuovo progetto sostituiscono le informazioni del progetto esistente. Le attività non pianificate e le attività assegnate che presentano valori effettivi vengono spostate nella fase di riepilogo Attività eliminate.
Se si apre un progetto da
Clarity PPM
, l'ID di progetto viene archiviato nel file .mpp utilizzato come ID di progetto predefinito. Se il progetto non è mai stato aperto da
Clarity PPM
, l'ID di progetto viene utilizzato come titolo del progetto.
Per modificare l'ID di progetto, creare un progetto in
Clarity PPM
. Gli ID di progetto sono univoci. Se l'ID di progetto esiste, sarà possibile sostituire il progetto esistente con le nuove informazioni di progetto.
Se si modifica l'ID, il nome del file .mpp viene modificato in modo corrispondente.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire il progetto in Microsoft Project.
  2. Fare clic sulla barra dei menu di
    integrazione di CA Clarity PPM
    , quindi fare clic su Salva con nome per visualizzare un elenco dei progetti attivi per cui si dispone dei diritti di accesso.
  3. Definire le seguenti informazioni:
    • ID progetto
      . Definisce l'identificatore univoco del progetto (generalmente con numerazione automatica).
      Limiti:
      20 caratteri
      Obbligatorio:
    • Nome file locale
      . Indica il percorso locale e il nome del file .MPP predefiniti del progetto. Per impostazione predefinita, il nome del file .MPP corrisponde all'ID del progetto. Se il nome del progetto esiste già, le informazioni relative al nuovo progetto sostituiscono quelle del progetto esistente.
      Il percorso e il nome del file vengono determinati in base alle impostazioni Strumenti, Opzioni e Salva di Microsoft Project. Le eventuali modifiche apportate alle impostazioni non saranno effettive fino al successivo avvio di Microsoft Project.
      Modalità di registrazione
      . Indica il metodo di registrazione utilizzato per le assegnazioni delle risorse per immettere il tempo impiegato per le attività di progetto.
      Valori:
      • Clarity. (Impostazione predefinita) le assegnazioni delle risorse utilizzano le schede attività per immettere le ore dedicate alle attività assegnate.
      • Nessuno: La registrazione dei valori effettivi delle risorse non di lavoro avviene mediante record delle transazioni finanziarie o un'utilità di pianificazione desktop, quale Microsoft Project oppure Open Workbench.
      • Altro: l'importazione dei valori effettivi viene eseguita da un'applicazione di terze parti.
  4. Salvare il progetto.
Salvataggio di copie di progetti
Clarity PPM
esistenti come nuovi progetti
Quando una copia di un progetto
Clarity PPM
esistente viene salvata come nuovo progetto, tutte le informazioni del progetto vengono copiate nel nuovo progetto. Entrambi i progetti esistono in modo indipendente l'uno dall'altro e non si verifica alcuna condivisione di file. Inoltre, i blocchi vengono rimossi dal progetto, a meno che non vengano salvati localmente come file .MPP mediante le funzioni standard di salvataggio di Microsoft Project.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire il progetto in Microsoft Project da
    Clarity PPM
    .
  2. Fare clic sulla scheda
    Integrazione di
    Clarity PPM
    , quindi selezionare Salva con nome.
  3. Immettere un nuovo ID di progetto
    Clarity PPM
    univoco, quindi fare clic su Salva con nome.
    Una copia del progetto viene salvata come nuovo progetto in
    Clarity PPM
    .
Salvataggio di progetti esistenti in
Clarity PPM
da Microsoft Project
Per salvare un progetto esistente in
Clarity PPM
, è necessario disporre dei diritti di accesso e dell'opzione di blocco per il progetto. Se il progetto non è stato bloccato dall'utente corrente o è stato bloccato da un altro utente, non sarà possibile salvarlo nuovamente. Se necessario, è possibile imporre un salvataggio. Una volta salvato il progetto esistente, è possibile continuare a modificarlo.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire il progetto in Microsoft Project.
  2. Fare clic sulla barra del menu
    Integrazione di
    Clarity PPM
    e su Salva con nome.
    Il progetto rimarrà aperto e bloccato. Se il progetto non è bloccato dall'utente, è possibile forzare un salvataggio.
  3. Fare clic su Sì.
Recupero dei dati da Microsoft Project
Quando si salva un progetto in
Clarity PPM
, vengono aggiornate le relative informazioni, comprese le attività e le assegnazioni. Si applicano le eccezioni seguenti:
  • Le informazioni sulle risorse e sui codici di addebito non vengono aggiornate o create.
  • Le informazioni di registrazione del tempo sulle assegnazioni registrate, come ad esempio le ore effettive, non vengono aggiornate.
  • Le attività e le assegnazioni non pianificate non vengono aggiornate o eliminate, anche se viene forzato un salvataggio.
  • Le modifiche manuali alle informazioni di previsione non vengono salvate.
Non è possibile eliminare progetti, attività e membri del team del personale i cui valori effettivi sono stati inviati nelle schede attività, così come non è possibile rimuovere assegnazioni di risorse i cui valori effettivi sono stati inviati. Quando si elimina un'assegnazione con valori affettivi, le stime (ETC) vengono impostate su zero. Quando si elimina un'attività con valori effettivi, tale attività viene contrassegnata come
Completata.
Le attività vengono riposizionate nell'attività di riepilogo Attività eliminate nella struttura WBS (Work Breakdown Structure).
Clarity PPM
crea questa fase o riutilizza una fase esistente e imposta l'ID dell'attività su un valore non localizzato.
Clarity PPM
e Microsoft Project sono pertanto in grado di riconoscere l'attività in base alle impostazioni della lingua.
Quando si apre un progetto in Microsoft Project, le informazioni sui costi vengono recuperate dalla matrice di costo finanziario in
Clarity PPM
. I tassi di costo determinano il costo associato a una risorsa assegnata a un'attività di progetto. I tassi di costo di Microsoft Project vengono recuperati dal campo Costo nella matrice di costo di
Clarity PPM
. Tali costi vengono mostrati nel corso del tempo, per attività e a livello di progetto.
Microsoft Project supporta tassi di costo variabili e specifici di progetto. Le modifiche apportate ai tassi di costo in Microsoft Project sono solo
ipotetiche
e non possono essere salvate in
Clarity PPM
.
Modifiche a schede attività e transazioni concorrenti
Microsoft Project unisce tutte le modifiche apportate alle schede attività e alle transazioni concorrenti. È possibile aggiornare in
Clarity PPM
le schede attività o le transazioni finanziarie che possono influire sulle informazioni dei progetti in corso di aggiornamento. Quando un progetto è bloccato, viene bloccata la maggior parte degli aggiornamenti delle schede attività e delle transazioni che influiscono su un progetto. Le seguenti modifiche vengono conservate e unite quando si salvano i progetti in
Clarity PPM
:
  • Attività non pianificate
    . Le attività non pianificate vengono inserite in un'attività di riepilogo denominata Attività non pianificate in Microsoft Project fino al loro spostamento da parte del manager di progetto. Le attività non pianificate si verificano quando i membri del personale procedono come segue:
    • Creano nuove attività non pianificate.
    • Creano un'assegnazione non pianificata mediante la registrazione del tempo effettivo in relazione alle attività a cui non sono assegnati membri del team.
    Quando il progetto viene salvato in
    Clarity PPM
    , le attività e le assegnazioni non pianificate non vengono eliminate. Le attività e le assegnazioni non pianificate aperte in Microsoft Project vengono contrassegnate come
    pianificate.
    È possibile eliminare le attività e le assegnazioni non pianificate da Microsoft Project in un secondo momento.
  • Stime in sospeso
    . I membri del personale del team possono impostare le stime in sospeso (ETC) da
    Clarity PPM
    . Se si modifica questo campo da Microsoft Project per un'assegnazione registrata, tale modifica viene ignorata quando il progetto viene salvato nuovamente in
    Clarity PPM
    , con un'eccezione. Ovvero, quando i valori delle stime in sospeso vengono accettati o rifiutati e non vengono contemporaneamente modificati in
    Clarity PPM
    da un altro membro del personale del team.
  • Note
    : i membri del personale possono aggiungere note alle attività da
    Clarity PPM
    .
  • Valori effettivi
    . Entrambi i valori effettivi approvati e non approvati vengono visualizzati come valori effettivi in sospeso nel piano di progetto.
Le assegnazioni vengono registrate quando il campo Modalità di registrazione di
Clarity PPM
per le risorse e i progetti associati è impostato su Clarity o Altro. Le informazioni relative ai campi Valori effettivi, Data di fine valori effettivi, Valori effettivi in sospeso e Stime in sospeso vengono mantenute da
Clarity PPM
(a meno che non venga impostato alcun valore). Le modifiche apportate a questi campi in Microsoft Project vengono ignorate.
Schede attività e valori effettivi contabilizzati
Le schede attività di
Clarity PPM
modificano i valori effettivi in Microsoft Project (MSP). In genere, le risorse assegnate al progetto utilizzano le schede attività di
Clarity PPM
per immettere i risultati lavorativi settimanali per le attività di progetto assegnate. Tali schede attività includono automaticamente le attività pianificate per la settimana interessata. Le risorse inviano la propria scheda attività e il manager di progetto ne esegue l'approvazione prima della pubblicazione nel piano di progetto. I valori effettivi in sospeso vengono visualizzati in Microsoft Project prima della contabilizzazione dei valori effettivi.
Eseguire il mapping del campo
Valori effettivi in sospeso
di
Clarity PPM
su un campo numerico personalizzato in Microsoft Project.
Quando una scheda attività viene contabilizzata, le stime (ETC) vengono adeguate per le assegnazioni di cui sono stati immessi i valori effettivi. Solitamente, l'ETC riduce la quantità di valori effettivi, in modo che il lavoro totale per l'assegnazione rimanga invariato.
In Microsoft Project, le assegnazioni la cui distribuzione del lavoro è impostata su Personalizzata (corrispondente a Fisso in
Clarity PPM
) vengono processate in maniera differente. In questo caso, l'ETC pianificato per la settimana corrente o per quella precedente viene sostituito con i valori effettivi. Inoltre, l'ETC pianificato per la settimana successiva non viene modificato. A seconda della data di pianificazione delle stime in Microsoft Project, il risultato può essere un aumento o una riduzione della quantità di lavoro totale.
In Microsoft Project, le assegnazioni con distribuzione del lavoro vengono reimpostate su Personalizzata se si modifica la distribuzione del lavoro. Se invece si modificano le distribuzioni totali del lavoro effettivo o restante, la distribuzione del lavoro rimane invariata.
Nella maggior parte dei casi, la contabilizzazione di una scheda attività non comporta la modifica immediata delle date di fine delle attività in essa indicate. Ad esempio, quando il lavoro su un'attività richiede più tempo del previsto (vengono quindi immessi valori effettivi maggiori rispetto a quelli pianificati), il risultato è un nuovo valore ETC ridotto. Il lavoro completato per l'attività è pertanto inferiore a quello pianificato per la settimana con un tasso di completamento superiore nella pianificazione dell'attività. In tal caso, quando si apre il progetto da
Clarity PPM
in Microsoft Project, l'attività viene ripianificata e la data di fine viene posticipata.
La scheda attività corrisponde alla contabilizzazione del lavoro di progetto realizzato dalla risorsa nel corso della settimana. Se un'attività pianificata non compare nella scheda attività significa che la risorsa non ha eseguito tale attività. Il manager di progetto deve ripianificare l'attività per la settimana seguente o per i periodi successivi.
Quando un progetto viene aperto da
Clarity PPM
in Microsoft Project, questo viene pianificato anche se si utilizza la modalità di
calcolo manuale
in Microsoft Project. Di conseguenza, le date di fine attività e la distribuzione del lavoro della risorsa in Microsoft Project possono differire da quelle di
Clarity PPM
. Una volta contabilizzati i valori effettivi, eseguire la rielaborazione del piano. La rielaborazione del piano garantisce il bilanciamento del lavoro. Inoltre, la percentuale di avanzamento non richiede una modifica dell'ambito, della sequenza o di altri elementi del progetto.
Durate trascorse in Microsoft Project
I manager di progetto possono immettere in Microsoft Project i valori relativi alla durata sotto forma di giorni lavorativi o giorni trascorsi (di calendario). La durata trascorsa corrisponde al tempo di completamento di un'attività, in base a un giorno di 24 ore e una settimana di 7 giorni, comprese le festività e altri giorni non lavorativi. Per pianificare le attività in modo che si verifichino durante le ore lavorative e non lavorative, il manager di progetto assegna un valore di durata trascorsa a un'attività (facendo precedere l'abbreviazione della durata dalla lettera
e
) in Microsoft Project. Ad esempio,
3ed
indica tre giorni trascorsi, sia che tali giorni siano lavorativi o non lavorativi. È possibile definire la durata trascorsa in giorni, settimane o mesi (le ore non sono supportate).
Quando un progetto viene aperto e salvato da Microsoft Project in
Clarity PPM
, Microsoft Project Interface (
non
la versione legacy) mantiene i valori relativi alla durata trascorsa. Per le dipendenze delle attività di Microsoft Project, questa interfaccia mantiene nella pianificazione anche le durate trascorse relative ai clienti potenziali (accelerazioni o sovrapposizioni) e i ritardi (ritardi o intervalli). Sono supportati i seguenti tipi di dipendenza:
  • Fine-Inizio
  • Inizio-Inizio
  • Inizio-Fine
  • Fine-Fine
Tuttavia, è possibile visualizzare e modificare le durate trascorse soltanto in Microsoft Project. Le durate trascorse di Microsoft Project vengono gestite in
Clarity PPM
a meno che non vengano modificati l'inizio, la fine, la durata o le dipendenze dell'attività. In questo caso, le durate vengono convertite in giorni lavorativi.
Per mantenere le durate trascorse in
Clarity PPM
, è necessario disporre di Microsoft Project 2010 o versioni successive.
La versione legacy di Microsoft Project Interface
non
consente di mantenere i valori relativi alla durata trascorsa da Microsoft Project a
Clarity PPM
. Le durate che corrispondono ai giorni trascorsi in Microsoft Project vengono convertite in giorni lavorativi in
Clarity PPM
.
Aggiornamenti di
Clarity PPM
che incidono sulle durate trascorse in MSP
Le azioni eseguite in
Clarity PPM
che influenzano i valori di inizio, fine o durata dell'attività sostituiscono i valori salvati da MSP. Di seguito sono riportati alcuni esempi di azioni eseguite in
Clarity PPM
che possono influire sui valori di durata trascorsi immessi precedentemente in MSP:
  • Esecuzione della pianificazione automatica
  • Modifica della data di inizio dell'attività
  • Modifica della data di fine dell'attività
  • Modifica delle assegnazioni di attività che incidono sulle date di inizio o di fine dell'attività
  • Modifica delle date di inizio o di fine del progetto (se l'attività non rientra nelle nuove date)
  • Contabilizzazione dei valori effettivi per le assegnazioni di attività:
    • A seconda dell'ETC rimanente in seguito alla contabilizzazione, la data di fine dell'attività può cambiare.
    • Se la contabilizzazione aggiorna la data di fine dell'attività, la durata trascorsa viene ricalcolata come giorni lavorativi.
  • Modifica delle dipendenze dell'attività in quanto converte il valore trascorso in giorni lavorativi. Ad esempio:
    • Utilizzo della visualizzazione di Gantt per trascinare e rilasciare una dipendenza di attività
    • Modifica del tempo di ritardo o di anticipo della dipendenza nelle proprietà dell'attività o nella pagina delle dipendenze
Dipendenze esterne di Microsoft Project
È possibile inserire dipendenze in un progetto aperto senza dover aprire il progetto dal quale è stata creata la relazione di dipendenza. In Microsoft Project (MSP) è possibile inserire dipendenze immettendo il nome del file e l'ID dell'attività dipendente.
Se un'attività ha una dipendenza su un'altra attività da un altro progetto, l'ID del secondo progetto non viene visualizzato insieme al nome dell'attività in Microsoft Project. Se si utilizza un driver di Microsoft Project precedente alla release 14.x, l'ID del progetto viene visualizzato con la colonna del nome di attività in questo formato: projectID\taskName. Con i nuovi driver di Microsoft Project viene visualizzato solo il nome dell'attività.
Ad esempio, la seguente immagine mostra il progetto PR1059 e un'attività
Mappa di rete
con una dipendenza dall'attività "
Definire ambito
" proveniente da un altro progetto, ovvero PR1028. Quando si utilizza il driver della release 14.2, il nome dell'attività viene visualizzato in Microsoft Project.
L'immagine mostra le attività dipendenti in Microsoft Project.
Quando si salva un progetto con dipendenze esterne, le attività esterne vengono aggiornate in base alle esigenze.