OWB: Pianificazione dei progetti in Open Workbench

ccppmop158
Dopo aver creato il piano di progetto e le relazioni di dipendenza, pianificare le attività e le risorse che lavoreranno sulle attività in Open Workbench (OWB). Nel caso di progetti di grandi dimensioni, la pianificazione può essere un processo complesso che deve equilibrare le relazioni tra le attività, la disponibilità delle risorse e la durata dell'attività. La pianificazione è inoltre un processo iterativo, e solitamente è necessario eseguire diverse azioni per bilanciare le risorse che lavorano in un progetto. Potrebbe essere necessario apportare diverse modifiche ai piani di progetto. Ad esempio, modificare la disponibilità delle risorse, aggiornare i collegamenti di dipendenza e aggiungere attività. Per semplificare la pianificazione dei progetti, Open Workbench utilizza un processo di pianificazione automatizzato denominato
Pianificazione automatica
.
Processo di pianificazione di Open Workbench
I seguenti passaggi e tecniche di pianificazione possono essere utili ai fini della pianificazione del processo in Open Workbench:
  1. Definire uno dei seguenti elementi:
    • Il periodo di tempo minimo richiesto per il completamento di ciascuna attività (durata dell'attività).
    • L'utilizzo della risorsa per ciascuna attività (utilizzata per determinare la durata).
  2. Definire il valore ETC per ciascuna risorsa.
  3. Definire lo schema di caricamento della risorsa per ciascuna attività utilizzando uno degli schemi di caricamento disponibili.
Sviluppo della pianificazione del progetto in Open Workbench
Per elaborare una pianificazione realistica, procedere come descritto di seguito: Per elaborare una pianificazione realistica, procedere come descritto di seguito:
  1. Aggiornare i calendari delle risorse per definire i giorni feriali e festivi per ciascuna risorsa.
  2. Eseguire la pianificazione automatica del progetto senza applicare alcun vincolo alla disponibilità delle risorse.
  3. Eseguire di nuovo la pianificazione automatica del progetto applicando vincoli alla disponibilità delle risorse per evitare il sovraimpegno delle risorse.
  4. Definire la priorità delle fasi e delle attività.
  5. Eseguire il ricalcolo della durata delle attività sovrallocate, tenendo presente che non è possibile ricalcolare la durata delle attività con assegnazioni di risorse fisse.
  6. Bloccare le attività che non si desidera ripianificare.
  7. Perfezionare l'utilizzo degli schemi di caricamento delle risorse.
  8. Aggiornare la priorità delle attività.
  9. Eseguire di nuovo la pianificazione automatica del progetto con i vincoli corrispondenti alla disponibilità delle risorse.
  10. Se necessario, effettuare una delle operazioni seguenti ed eseguire nuovamente la pianificazione automatica del progetto:
    • Modificare manualmente la pianificazione spostando le attività.
    • Perfezionare le relazioni di dipendenza.
Pianificazione manuale dei progetti in Open Workbench
Definire gli attributi di pianificazione, ad esempio le date di inizio e di fine del progetto. Questi dati verranno utilizzati durante la pianificazione del progetto. Impostare l'inizio e la fine di tutte le attività del progetto affinché siano incluse nel periodo di durata del progetto.
Se si utilizza la pianificazione automatica, queste date potrebbero essere modificate in base alle assegnazioni delle risorse, alle dipendenze delle attività e ai vincoli.
Per tutti i progetti in OWB, con o senza pianificazione automatica, è importante tenere in considerazione la relazione esistente tra le date di inizio e di fine dell'
attività
e le date di inizio e di fine del
progetto
. Se la data di inizio o di fine del progetto non viene impostata dall'utente, l'applicazione imposterà l'inizio del
progetto
sulla data di inizio dell'
attività
meno recente e la fine del
progetto
sulla data di fine dell'ultima
attività
. I valori di inizio e di fine dell'allocazione vengono modificati in base all'inizio e alla fine del progetto, salvo il caso in cui siano state impostate date fisse. Le eventuali modifiche apportate alla data di inizio o di fine del progetto possono determinare il ricalcolo dei valori suddivisi per tempo che si estendono oltre i limiti di tempo stabiliti. Ad esempio, le date di fine delle attività del progetto corrispondono a date nei mesi successivi al mese corrente. L'utente modifica la fine del progetto impostandola nel mese corrente. Tuttavia, l'allocazione per periodo nella visualizzazione dei dettagli del team potrebbe ancora visualizzare i valori di allocazione aggregata e di allocazione effettiva aggregata nei mesi successivi.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Project Properties
    nel menu dell'applicazione.
  2. Aprire la scheda
    Scheduling
    .
  3. Completare i campi nella sezione
    Project
    :
    • Inizio
      Definisce la data di inizio del progetto.
      Impostazione predefinita:
      la data di sistema corrente.
    • Imposed (Start)
      Consente di imporre una data di inizio fissa per il progetto. Se la data di inizio non viene imposta, verrà utilizzata come data di inizio del progetto la data della prima attività.
      È necessario selezionare questo campo se si desidera eseguire la pianificazione automatica del progetto a partire dalla sua data di inizio. Se questa opzione è selezionata, la pianificazione automatica non può aggiornare la data di inizio del progetto in base alle modifiche apportate alle date di inizio e di fine delle attività del progetto, indipendentemente dalla data di inizio della prima attività.
    • Finlandese
      Definisce la data di completamento prevista del progetto. La data di fine del progetto deve essere uguale o successiva alla data di fine dell'ultima attività. Questa data viene utilizzata come data di fine dell'ultima attività della rete CPM.
    • Imposed (Finish)
      Consente di imporre una data di fine fissa per il progetto. Se la data di fine non viene imposta, verrà utilizzata come data di fine del progetto la data dell'ultima attività.
      È necessario selezionare questo campo se si desidera eseguire la pianificazione automatica del progetto a partire dalla sua data di fine. Se questa opzione è selezionata, la pianificazione automatica non può aggiornare la data di fine del progetto in base alle modifiche apportate alle date di inizio e di fine delle attività del progetto, indipendentemente dalla data di inizio dell'ultima attività.
    • As-of
      Definisce la data utilizzata come riferimento per il calcolo dell'analisi del valore realizzato (EVA). Se non viene specificato alcun valore, i campi del valore realizzato, ad esempio Actual Cost of Work Performed (ACWP) e Budgeted Cost of Work Performed (BCWP), mostreranno il valore zero (0).
      Se si utilizza la pianificazione automatica per la pianificazione di un progetto, la data specificata nel campo
      As-of
      del progetto definisce la data da utilizzare per le stime di budget e tempo. Questa data viene utilizzata nei calcoli di analisi del valore realizzato, come ad esempio il costo a budget del lavoro pianificato e consente di effettuare calcoli di costo. L'ETC di un progetto non viene pianificato in corrispondenza o prima della data specificata nel campo
      As-of
      .
    • Priorità
      Definisce l'ordine della pianificazione dei progetti secondari in un progetto master. Il valore di priorità immesso viene utilizzato come priorità predefinita per le attività di riepilogo. Tutte le attività WBS di livello inferiore che ereditano la priorità dall'elemento padre corrispondente utilizzano questo valore di priorità. Ad esempio, se il progetto ha una priorità da 0 a 9, durante la pianificazione viene assegnata una priorità più alta alle attività del progetto. Se il progetto ha una priorità da 11 a 36, durante la pianificazione viene assegnata una priorità più bassa alle attività del progetto.
      Valore predefinito
      : 10
      Valori:
      da 0 a 36 (un numero inferiore indica una priorità più alta).
  4. Compilare i campi nella sezione
    Critical Path
    :
    • Tipo
      Definisce le date su cui basare il percorso critico durante i calcoli CPM.
      Impostazione predefinita:
      Current
      Valori:
      • Current. L'applicazione utilizza le date di inizio e di fine correnti dell'attività di progetto per determinare il percorso critico.
      • Baseline. L'applicazione utilizza le date di inizio e di fine e le durate della previsione corrente per determinare il percorso critico.
    • Subnets (All Projects)
      Specifica se si desidera che CPM calcoli il percorso critico del progetto separatamente per ciascuna subnet. Se deselezionato, il percorso critico viene calcolato per l'intero progetto.
      Impostazione predefinita:
      opzione deselezionata
  5. Fare clic su
    OK
    .
Ricalcolo della durata dell'attività in Open Workbench
Il ricalcolo della durata dell'attività consente all'applicazione di calcolare la durata dell'attività più corta possibile. Per ricalcolare la durata dell'attività, selezionare una o più attività dalla visualizzazione corrente e selezionare
Tools
,
Recalculate
.
Per ottimizzare l'utilizzo delle risorse, Open Workbench ricalcola la durata dell'attività in base al valore ETC, la disponibilità totale delle risorse e il carico percentuale massimo. Il ricalcolo della durata dell'attività utilizza il seguente calcolo matematico:
Duration = actuals + ETC/(resource availability per day) x (max % availability per day)
Il processo di ricalcolo consente inoltre di ottimizzare l'utilizzo delle risorse per ridurre la durata dell'attività, laddove possibile. Se un'attività è sovrallocata, il ricalcolo della durata dell'attività può estenderne la durata in modo da eliminare la sovrallocazione di qualsiasi risorsa per tale periodo. Tuttavia, nel caso in cui l'attività sia fissa si verifica un'eccezione.
Se più risorse vengono assegnate a un'attività e si esegue il ricalcolo della durata dell'attività, Open Workbench calcola la durata di ciascuna risorsa separatamente e seleziona la durata maggiore per determinare la durata totale dell'attività. Tutte le attività incomplete incluse nell'intervallo selezionato vengono adeguate, ad eccezione delle attività fisse. Il valore ETC viene modificato se l'utente ha registrato l'utilizzo effettivo della risorsa per l'attività.
Le attività con schema di caricamento
Contour
vengono ricalcolate come
Uniform
. Il processo di ricalcolo sostituisce inoltre i modelli creati dalla pianificazione automatica e calcola la durata in base alla disponibilità totale, per attività. Le attività bloccate o completate non sono modificate dal processo di ricalcolo. Se invece l'attività presenta un valore ETC, la parte incompleta dell'attività viene modificata.
Esempio: Risorsa con disponibilità di 8 ore al giorno
La risorsa ha una disponibilità di 8 ore al giorno con una percentuale massima pari al 50% (ovvero la risorsa può lavorare sull'attività 4 ore al giorno). Se l'utilizzo corrisponde a 12 giorni, il ricalcolo della durata dell'attività definisce una durata di 24 giorni lavorativi.
Esempio: Risorsa con disponibilità di 4 ore al giorno
La risorsa ha una disponibilità di 4 ore al giorno con una percentuale massima pari al 50% (ovvero la risorsa può lavorare sull'attività 2 ore al giorno). Se l'utilizzo corrisponde a 12 giorni, il ricalcolo della durata dell'attività definisce una durata di 48 giorni lavorativi.
Pianificazione delle subnet in Open Workbench
Una
subnet
corrisponde a un insieme di attività in un progetto che presentano dipendenze tra loro. Durante la pianificazione automatica, è possibile decidere di calcolare e visualizzare percorsi critici singoli per ciascuna subnet e per ciascuna attività senza dipendenze. In caso contrario viene calcolato un solo percorso critico, ovvero quello più lungo. Utilizzare la casella di controllo Subnets (All Projects) della scheda Scheduling per specificare se si desidera che CPM calcoli il percorso critico del progetto separatamente per ciascuna subnet.
Vantaggi
  • Se si lavora con un progetto master contenente più progetti, è possibile calcolare e visualizzare il percorso critico di ciascun progetto secondario e non soltanto quello più lungo.
  • Se si lavora con un progetto in cui la struttura WBS è stata organizzata in modo da supportare più percorsi critici concomitanti, è possibile visualizzare tutti i percorsi critici.
  • Se il progetto contiene attività di gestione la cui durata corrisponde a quella del progetto, è possibile visualizzare le attività di gestione e il percorso critico reale.
La procedura seguente descrive la modalità di impostazione del progetto per il calcolo di percorsi critici separati.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Project Properties
    nel menu dell'applicazione.
  2. Aprire la scheda
    Scheduling
    .
  3. Selezionare la casella di controllo
    Subnets (All Projects)
    nella sezione
    Critical Path
    .
  4. Completare una delle seguenti operazioni per calcolare percorsi critici separati per il progetto: