MSP: Gestione dei progetti con Microsoft Project

ccppmop1591
È possibile integrare
Classic PPM
con Microsoft Project (MSP) per gestire, pianificare e tenere traccia dei progetti con entrambi gli strumenti. Sia
Classic PPM
che MSP forniscono funzionalità di gestione dei progetti simili. Tuttavia, le regole di business di base sono diverse.
Classic PPM
è una soluzione aziendale centralizzata mentre MSP è uno strumento di pianificazione.
Per la ripianificazione su vasta scala o per gli algoritmi di pianificazione automatica,
Classic PPM
Schedule Connect apre i progetti in MSP. Schedule Connect fornisce una connessione bidirezionale tra
Classic PPM
e MSP. Le modifiche apportate a entrambi i prodotti vengono facilmente sincronizzate.
Vantaggi dell'integrazione di
Classic PPM
con Microsoft Project
Quando si installa, si configura e si integra Microsoft Project con
Classic PPM
, non viene più utilizzata un'utilità di pianificazione di gestione di progetto desktop e standalone. Gli ambienti
Classic PPM
di dimensioni maggiori forniscono un sistema di gestione completo per progetti, programmi e risorse. In un ambiente integrato, Microsoft Project è uno dei numerosi strumenti integrati per la gestione dei progetti aziendali. È possibile usufruire dei seguenti vantaggi integrati:
  • Gestione delle risorse
  • Registrazione delle ore
  • Generazione dei report
  • Pianificazione coerente
  • Processi ripetibili
  • Comportamento uniforme per i membri che contribuiscono al progetto
L'integrazione dei progetti
Classic PPM
con Microsoft Project consente di eseguire le seguenti funzionalità:
  • Aprire, rivedere e modificare i progetti in Microsoft Project.
  • Salvare i progetti creati e aggiornarli da Microsoft Project nuovamente in
    Classic PPM
    .
  • Allocare le risorse di
    Classic PPM
    ai progetti aperti in Microsoft Project.
  • Effettuare il mapping dei campi personalizzati da Microsoft Project e
    Classic PPM
    , assegnare le risorse alle attività e creare le previsioni.
  • Quando si apre e si salva un progetto, tutte le informazioni vengono inviate e ricevute da
    Classic PPM
    in un unico blocco. Questo comportamento migliora le prestazioni.
  • Comunicazione simultanea tra
    Classic PPM
    e Microsoft Project.
    Classic PPM
    è in grado di inviare informazioni a Microsoft Project prima della ricezione di un intero blocco di informazioni da
    Classic PPM
    .
  • Sono supportati i server SSL e secure proxy senza la necessità di aprire porte speciali.
Utilizzo del nuovo driver Microsoft Project o di quello di legacy
Consultare le informazioni seguenti per comprendere le differenze funzionali tra il driver di legacy e il nuovo driver Microsoft Project. Sarà quindi possibile decidere quale driver utilizzare. La procedura guidata di installazione di Microsoft Project Interface fornisce due opzioni: la versione legacy di Microsoft Project Interface e quella attuale. Se precedentemente è stata installata la versione legacy e ora viene installato Microsoft Project Interface, verranno applicate le modifiche seguenti:
  • Le eventuali modifiche apportate al calendario di progetto in Microsoft Project non vengono più salvate nel file MPP. Al contrario, è possibile modificare i calendari a livello di risorsa o a livello di calendario di base in
    Classic PPM
    .
  • I gruppi di risorse non sono più disponibili per i progetti master. Tutte le risorse si trovano sul foglio della risorsa principale. Le stesse regole si applicano ai membri del team addetti alla conservazione per i progetti master e i progetti secondari in
    Classic PPM
    .
  • Le visualizzazioni personalizzate non vengono più salvate nel file MPP. Se si aggiunge una colonna o si utilizza una visualizzazione personalizzata, la visualizzazione viene ignorata. L'intero mapping e i dati nei campi non mappati vengono archiviati.
    Creare visualizzazioni personalizzate (e le tabelle associate), quindi inserirle nel file global.mpt. Quando si apre un progetto da
    Classic PPM
    , è possibile selezionare la visualizzazione personalizzata.
  • Per salvare i nuovi piani di progetto da MSP in
    Classic PPM
    , selezionare il pulsante Salva con nome dal menu Integrazione di
    Clarity
    . L'interfaccia di legacy ha consentito il salvataggio su un progetto esistente. Il nuovo driver non consente più di sovrascrivere un progetto esistente con Salva con nome. Al contrario, il nuovo driver supporta la numerazione automatica. Quando si seleziona Salva con nome, il nuovo driver applica l'ID sequenziale successivo al progetto.
  • I valori relativi alla durata trascorsa vengono mantenuti tra Microsoft Project e
    Classic PPM
    . Per ulteriori informazioni, consultare la sezione
    Durate trascorse in Microsoft Project
    in MSP: Scambio di dati con
    Clarity
    .
  • Non viene effettuato più il mapping dei campi Numero1 e Numero2 sui campi ETC in sospeso e Valori effettivi in sospeso. Aggiungere invece questi mapping a MSPFIELD (è possibile utilizzare qualsiasi campo numerato).
  • Se si crea un'attività in
    Classic PPM
    non contrassegnata mediante una dipendenza non avviata con la data di inizio del progetto, sarà necessario definire un vincolo. Microsoft Project Interface non imposta automaticamente un vincolo sull'attività e sposta la data.
  • La finestra di dialogo relativa all'avanzamento viene ora visualizzata nell'angolo in basso a destra della barra degli strumenti di Microsoft Project.
Se si esegue l'aggiornamento dal driver MSP legacy, tenere presente il seguente comportamento relativo ai campi non mappati. È possibile che dopo aver effettuato l'aggiornamento ed essere passati al nuovo driver, i valori dei campi non mappati vadano persi. I valori nei campi non mappati esistenti nel file MPP di un progetto con l'utilizzo del driver legacy non fanno più parte del progetto quando ne viene eseguita l'esportazione in Microsoft Project mediante il nuovo driver. Quando si esegue la prima esportazione di un progetto mediante il nuovo driver, il nuovo file MPP utilizza soltanto i campi mappati personalizzati e predefiniti. Se si immettono i valori in un secondo momento nei campi del file MPP e li si salvano nuovamente in
Classic PPM
mediante il nuovo driver, tali valori vengono salvati.
Copie di lavoro dei progetti in Microsoft Project
La copia di lavoro di un progetto consente di aggiornare il progetto non in linea. Quando viene aperto e salvato un progetto come file, Microsoft Project crea una copia di lavoro. Salvare i progetti in locale come file MPP in Microsoft Project.
Sarà comunque possibile continuare ad aggiornare il progetto in Microsoft Project. Al successivo salvataggio della copia di lavoro, Microsoft Project presupporrà che è in corso il salvataggio in
Classic PPM
.
Non utilizzare Open Workbench e Microsoft Project per lo stesso progetto
Classic PPM
supporta anche la connettività bi-direzionale completa con Open Workbench. Alcune organizzazioni configurano il proprio ambiente
Classic PPM
per supportare entrambi gli strumenti di pianificazione.
Tuttavia, il seguente caso di utilizzo non è supportato:
  1. Un piano viene aperto e pianificato in Microsoft Project e salvato successivamente in
    Classic PPM
    .
  2. In un secondo momento nel corso della giornata, un altro manager di progetto apre il piano di progetto per ripianificarlo in Open Workbench.
Questa situazione può portare allo spostamento inatteso delle date dell'attività e ad altri gravi problemi di pianificazione.
Dopo aver pianificato un piano di progetto in una delle utilità di pianificazione, non aprirlo in un'altra utilità di pianificazione per la modifica. Gli algoritmi di pianificazione per ciascuna utilità di pianificazione sono diversi. La combinazione di utilità di pianificazione può causare problemi di integrità dei dati. Consultare i propri colleghi e stabilire un'utilità di pianificazione comune per la gestione dei progetti.