OWB: Installazione e configurazione di Open Workbench

ccppmop1591
Installare e configurare il software di pianificazione dei progetti Open Workbench (OWB) e Schedule Connect disponibili per l'utilizzo con
Classic PPM
. Configurare i valori predefiniti, i percorsi dei file, i livelli della struttura WBS e le opzioni di visualizzazione di Open Workbench.
3
Requisiti minimi di sistema
Open Workbench viene eseguito sui sistemi operativi Windows. Per informazioni sulle versioni di Windows supportate, consultare le sezioni
Compatibilità, Componenti lato client
disponibili nelle
Note di rilascio
della versione di
Classic PPM
in uso.
Per installare ed eseguire Open Workbench, è necessario essere un utente con privilegi avanzati e disporre dei seguenti diritti:
  • Diritti di modifica del registro
  • Accesso in lettura/scrittura per la cartella %Programmi% (per Windows x86) o la cartella %Programmi(x86)% (per Windows x64)
È consigliabile disporre di almeno 256 MB di RAM per l'utilizzo di Open Workbench.
Per alcune versioni di
Classic PPM
è necessario eseguire un aggiornamento obbligatorio di Open Workbench (OWB). Consultare la sezione
Compatibilità
,
Componenti lato client
, delle
Note di rilascio
di
Classic PPM
.
OWB non soddisfa i requisiti di accessibilità quando l'impostazione di visualizzazione della schermata è superiore al 100%. Le informazioni visualizzate nelle tabelle/righe vengono sovrapposte difficoltando la lettura.
Disinstallazione di Open Workbench e
Classic PPM
Schedule Connect
Disinstallare qualsiasi versione esistente di Open Workbench e
Classic PPM
Schedule Connect prima di installare la versione più recente.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Accedere al Pannello di controllo.
  2. Rimuovere i seguenti programmi:
    • Open Workbench
    • Classic PPM
      Schedule Connect
Il programma di installazione di Open Workbench reimposta le visualizzazioni personalizzate salvate nella cartella delle visualizzazioni predefinite della libreria di Open Workbench. Tutte le visualizzazioni personalizzate salvate da un'installazione precedente vengono rimosse dalla libreria quando Open Workbench viene reinstallato. Dopo aver installato la versione aggiornata di Open Workbench, è possibile aggiungere di nuovo le visualizzazioni personalizzate alla cartella delle visualizzazioni predefinite.
Installazione di Open Workbench e
Classic PPM
Schedule Connect
Per connettere Open Workbench con
Classic PPM
, scaricare la versione più recente di Open Workbench e
Classic PPM
Schedule Connect dalle origini seguenti:
  • DVD di
    Classic PPM
    Accedere a Clients\OpenWorkbench e fare clic su owbsetup.exe.
  • Applicazione
    Classic PPM
    Aprire la
    Pagina iniziale
    e, dal menu
    Personale
    , fare clic su
    Impostazioni account
    , quindi fare clic sulla scheda
    Download software.
    È necessario disporre del diritto di accesso
    Download software - Open Workbench
    .
Se Open Workbench è già installato, installare solo Schedule Connect.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Scaricare la versione più recente di Open Workbench.
  2. Salvare il file eseguibile sul computer. Questo file include
    Classic PPM
    Schedule Connect.
  3. Per avviare il processo di installazione, fare doppio clic sul file eseguibile.
  4. Selezionare la lingua desiderata per il programma di installazione e fare clic su OK.
  5. Accettare la licenza di Open Workbench.
  6. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare l'installazione.
Concessione dei diritti di accesso utente
L'amministratore dovrà concedere agli utenti (risorse) uno dei seguenti diritti di accesso in
Classic PPM
:
  • Progetto - Modifica gestione - Tutto
  • Progetto - Visualizzazione gestione - Tutto
Questi diritti danno accesso alle seguenti opzioni del menu
Apri in utilità di pianificazione
per un progetto:
  • Workbench [Lettura-Scrittura]
  • Workbench [Sola lettura]
Avvio di Open Workbench
È possibile avviare Open Workbench (OWB) dal menu Programmi. Se si utilizza Open Workbench con
Classic PPM
, è possibile aprire un progetto e avviare Open Workbench da
Classic PPM
.
Nei seguenti casi, la finestra di
accesso a
Clarity
viene visualizzata all'avvio di Open Workbench:
  • L'utente dispone dell'accesso a
    Classic PPM
    .
  • La casella di controllo
    Log on to server
    è selezionata (Preferences, scheda General).
  • L'utente ha effettuato l'accesso a
    Classic PPM
    , ovvero,
    Classic PPM
    è in esecuzione in una finestra attiva del browser. È comunque possibile avviare l'applicazione dal menu Programmi invece di aprire il progetto in Open Workbench da
    Classic PPM
    .
La finestra principale contiene i seguenti elementi:
  • Il menu dell'applicazione visualizzato angolo superiore sinistro.
  • Il menu della barra multifunzione visualizzato al di sotto del menu dell'applicazione. Questo menu consente di accedere a tutte le funzionalità del prodotto.
  • La libreria disponibile sulla sinistra e contenente le visualizzazioni applicabili ai progetti. La visualizzazione impostata come visualizzazione predefinita viene visualizzata automaticamente, anche se non è ancora stato aperto alcun progetto.
Configurazione di Open Workbench
Se si sta configurando Open Workbench (OWB) per la prima volta, definire le preferenze predefinite a livello di programma e di progetto. Le
preferenze di programma
determinano la modalità di funzionamento dell'applicazione ogni volta che viene avviata. Le
opzioni predefinite di progetto
riguardano le impostazioni del progetto, ad esempio i percorsi delle directory predefinite e il tipo di dipendenza predefinito assegnato automaticamente durante la creazione delle relazioni di dipendenza. Ogni progetto di Open Workbench creato utilizzerà queste impostazioni predefinite, salvo specificato diversamente.
Utilizzare le schede della finestra di dialogo
Options
per impostare le proprie preferenze. Per aprire la finestra di dialogo
Options
, fare clic sul menu dell'applicazione, quindi fare clic su
Preferences
.
Alcune finestre di dialogo consentono di sovrascrivere le impostazioni predefinite definite nella scheda
Defaults
e le impostazioni generali definite nella scheda
General
. Le modifiche apportate in tali finestre di dialogo vengono salvate automaticamente nel progetto e sostituiscono i valori predefiniti di programma quando il progetto viene aperto.
Configurazione delle opzioni generali di Open Workbench
È possibile definire il comportamento predefinito dell'applicazione, ad esempio, la visualizzazione dei componenti della finestra e la posizione per il salvataggio dei file. Per definire il comportamento predefinito, utilizzare la scheda
General
della finestra di dialogo
Options
.
Nella maggior parte dei casi è possibile sovrascrivere queste impostazioni predefinite per i singoli progetti.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Preferences
    nel menu applicazione.
  2. Compilare i campi della scheda
    General
    . Di seguito si riporta una breve descrizione dei campi seguenti:
    • Show Tips at Startup
      Indica se visualizzare i suggerimenti nella finestra di dialogo
      Tip of the Day
      ogni volta l'applicazione viene avviata.
      Impostazione predefinita:
      opzione non selezionata
      È possibile disattivare questa funzionalità dalla finestra di dialogo
      Tip of the Day
      .
    • Display Status Bar
      Indica se visualizzare la barra di stato. La barra mostra i messaggi relativi ai comandi selezionati o alle informazioni immesse dall'utente.
      Impostazione predefinita:
      opzione selezionata
    • Log on to server
      Consente di specificare se si desidera visualizzare la finestra di dialogo
      Log on to
      Classic PPM
      ad ogni avvio di Open Workbench, se Open Workbench è utilizzato con
      Classic PPM
      .
    • View Shortcut Bar
      Indica se visualizzare la barra dei collegamenti
      Library
      nella finestra dell'applicazione.
      Impostazione predefinita:
      opzione selezionata
    • Recent Project File List Contains
      Definisce il numero di nomi di file aperti recentemente visualizzati nell'elenco quando si seleziona l'opzione File.
      Impostazione predefinita:
      4
    • Default Project Format
      Definisce il formato di progetto per il progetto di Open Workbench.
      Impostazione predefinita:
      *.RMP
      Valori:
      • *.RMP - File Open Workbench .rmp.
      • *.XML - File XML.
      • Classic PPM
        - File di progetto
        Classic PPM
        .
    • First Week of Year
      Definisce la prima settimana dell'anno. Per tutte le selezioni diverse da
      User Locale
      , il progetto utilizza una visualizzazione in scala cronologica impostata su
      Weekly
      . Selezionare
      Show Week Number
      per visualizzare il numero della settimana nell'intestazione di ciascun periodo di tempo.
      Impostazione predefinita:
      User Locale
      Valori:
      • User Locale. Selezione predefinita.
      • First Week Contains 1/1. Questa selezione include il 1 gennaio nella settimana 1.
      • First Full Week After 1/1. Questa selezione non include il 1 gennaio nella settimana 1, ma utilizza come inizio la settimana successiva.
      • ISO. Questa selezione è basata sul calendario ISO e visualizza 53 settimane per anno, anziché il valore predefinito di 52 settimane.
    • Default Currency
      Definisce il codice della valuta utilizzato nei calcoli. È possibile eseguire la conversione di tutte le voci di valuta basate sull'Euro nell'importo equivalente in un'altra valuta basata sull'Euro. Quando si esegue la conversione da una valuta di base a un'altra, le voci in Open Workbench non vengono convertite. Le conversioni vengono eseguite solo ai fini della visualizzazione.
      Valore predefinito:
      USD
      Quando si utilizza il valore USD (dollari statunitensi), non è possibile convertire le voci di valuta in una valuta diversa.
    • Warn When Reading or Writing Different Currencies
      Se selezionata, consente di visualizzare un messaggio di avviso quando viene aperto un progetto che utilizza impostazioni di valuta diverse dalla valuta di base.
      Impostazione predefinita:
      opzione selezionata
    • Guideline URL
      Definisce l'URL (Uniform Resource Locator) o il percorso predefinito della directory contenente le linee guida per l'organizzazione.
      Impostazione predefinita:
      opzione deselezionata
    • Note Categories
      Definisce le categorie delle note utilizzate per raggruppare le note dei progetti e delle attività.
  3. Fare clic su
    OK
    .
Configurazione delle opzioni predefinite di Open Workbench
Utilizzare la scheda
Defaults
della finestra di dialogo
Options
per definire il comportamento predefinito per la pianificazione del progetto, ad esempio lo schema di caricamento, le unità e il tipo di durata dei progetti. È inoltre possibile definire le opzioni di dipendenza predefinite, quali il tipo di dipendenza, il ritardo e il tipo di ritardo.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Preferences
    nel menu applicazione.
  2. Aprire la scheda
    Defaults
    .
  3. Completare le informazioni della sezione
    Assignments
    . Di seguito si riporta una breve descrizione dei campi seguenti:
    • Loading Pattern
      Definisce lo schema di caricamento utilizzato per l'assegnazione delle risorse alle attività.
      Valori:
      Fixed, Contour, Front, Back, o Uniform
      Impostazione predefinita:
      Front
    • Durata fissa
      Selezionare questa opzione per specificare il tipo di durata fisso per la risorsa.
    • Default Unit
      Specifica l'unità di misura utilizzata per il valore della risorsa.
      Valori:
      Days o Hours
      Impostazione predefinita:
      Hours
    • Auto Calculate ETC
      Specifica se il valore ETC viene calcolato automaticamente. Selezionare questa casella di controllo per eseguire il calcolo automatico del valore ETC per tutte le assegnazioni delle risorse. È possibile visualizzare e gestire i valori ETC calcolati automaticamente anche in
      Classic PPM
      .
      Classic PPM
      Clarity PPM e Open Workbench utilizzano lo stesso metodo per il calcolo dei valori ETC.
      Impostazione predefinita:
      opzione deselezionata
  4. Completare le informazioni della sezione
    Dependencies
    . Di seguito si riporta una breve descrizione dei campi seguenti:
    • Type
      Definisce il tipo di dipendenza.
      Valori
      : Finish-Start, Start-Start, Finish-Finish o Start-Finish
      Impostazione predefinita:
      Finish-Start
    • Ritardo
      Definisce il numero di giorni (ritardo giornaliero) che deve trascorrere dopo la data di vincolo dell'attività predecessore o la percentuale di completamento (ritardo percentuale) richiesta per iniziare la data di vincolo dell'attività successiva.
      Il valore
      Lag
      corrisponde alla quantità di tempo predeterminata tra l'inizio e/o la fine di due attività in un piano di progetto.
    • Tipo di ritardo
      Definisce il tipo di ritardo.
      Opzioni:
      Daily or Percent
      Impostazione predefinita:
      Daily
  5. Fare clic su
    OK
    .
Configurazione delle posizioni di file in Open Workbench
Utilizzare la scheda
Locations
della finestra di dialogo
Options
per:
  • Definire le posizioni predefinite delle librerie e di altri file.
  • Definire una posizione di file globale per le impostazioni globali, ad esempio calendari, categorie di note, criteri di evidenziazione.
  • Accedere facilmente al pool di risorse.
Questa scheda mostra un elenco delle posizioni dei file disponibili per la selezione e la modifica. È possibile verificare il percorso e il nome del file delle posizioni elencate e definire una nuova posizione. È inoltre possibile utilizzare questa scheda per definire la posizione predefinita del file di visualizzazione. Se la posizione predefinita del file di visualizzazione non viene specificata, all'apertura di un progetto verranno visualizzate solo le informazioni minime.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Preferences
    nel menu applicazione.
  2. Aprire la scheda
    Locations
    .
  3. Selezionare il nome di una libreria, file, visualizzazione o dizionario dalla colonna
    Description
    , quindi fare clic su
    Browse
    per cercare e selezionare la posizione predefinita.
  4. Selezionare la cartella che si desidera utilizzare come posizione, quindi fare clic su
    OK
    .
    La posizione selezionata viene aggiunta alla colonna Location accanto alla descrizione della libreria, file, visualizzazione o dizionario.
  5. Fare clic su
    OK
    .
Configurazione delle etichette WBS di Open Workbench
Utilizzare la scheda
WBS
della finestra di dialogo
Options
per definire i livelli predefiniti della struttura WBS (Work Breakdown Structure) e garantirne la conformità alle convenzioni di denominazione dell'organizzazione. È possibile definire il numero desiderato di livelli della struttura WBS.
Tenere presenti le seguenti regole durante la definizione dei livelli WBS:
  • I nomi dei livelli WBS devono essere univoci.
  • In caso di eliminazione dei livelli, vengono conservati almeno quattro livelli nella struttura WBS.
Alcune finestre di dialogo dell'applicazione utilizzano icone per rappresentare i livelli WBS. Quando si modificano i nomi dei livelli WBS, vengono visualizzate le icone corrispondenti. È possibile visualizzare gli elementi WBS nell'elenco WBS del progetto master. Ad esempio, in un progetto master, i progetti secondari mostrano un'icona di progetto secondario sul pulsante dell'intestazione dell'attività proxy. Questa icona indica che si tratta di un'attività all'interno di un progetto secondario inserito. Sono disponibili le seguenti icone WBS:
  • This icon specifies a proxy task within an inserted (entire) subproject, as viewed from the master project.
    Subproject
    . Indica un'attività proxy con un progetto secondario inserito (intero), come visualizzato nel progetto master.
  • This icon specifies a task within an inserted (entire) subproject, as viewed from the master project.
    Task in Subproject
    . Indica un'attività con un progetto secondario inserito (intero), come visualizzato nel progetto master.
  • This icon specifies an individually inserted subproject task, as viewed from the master project.
    Subproject Task
    . Indica un'attività di progetto secondario inserita singolarmente, come visualizzato nel progetto master. Invece di inserire l'intero progetto secondario, è stata inserita solo l'attività del progetto secondario.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Preferences
    nel menu applicazione.
  2. Aprire la scheda
    WBS
    .
  3. Completare le informazioni seguenti e fare clic su
    OK
    :
    • Milestone Label
      Definisce l'etichetta utilizzata per i cardini.
      Impostazione predefinita:
      Milestone
    • Task Label
      Definisce l'etichetta utilizzata per le attività di progetto.
      Impostazione predefinita:
      Task
    • Summary Levels Label
      Visualizza un elenco di livelli WBS nell'ordine in cui vengono visualizzati nella struttura WBS.
      Impostazione predefinita:
      Phase, Activity
Configurazione dei colori di visualizzazione di Open Workbench
La scheda
Display
della finestra di dialogo
Options
consente di eseguire le operazioni seguenti:
  • Impostare le linee orizzontali e verticali degli elenchi sul colore selezionato oppure su nessun colore.
  • Selezionare i colori di sfondo per le righe alternate.
  • Aggiungere nuovi colori alla tavolozza. Fare clic su Other per definire un colore personalizzato.
  • Alternare l'aspetto delle righe per riga o raggruppandole per oggetto.
Fare clic sul pulsante di freccia verso l'alto per chiudere la tavolozza dei colori aperta. Una volta personalizzati i colori di visualizzazione, tali colori verranno utilizzati in tutte le visualizzazioni.
Configurazione delle scale cronologiche di Open Workbench
Utilizzare la finestra di dialogo
Time Scale
per definire i periodi di tempo e il tipo di informazioni in scala cronologica visualizzate nelle visualizzazioni contenenti diagrammi di Gantt o visualizzazioni tabulate.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire una visualizzazione di foglio di calcolo contenente il diagramma di Gantt.
  2. Fare doppio clic sull'intestazione della colonna contenente le date.
  3. Completare le informazioni nella finestra di dialogo
    Time Scale
    . Di seguito si riporta una breve descrizione dei campi seguenti:
    • Data di inizio
      Definisce la data di inizio della scala cronologica
      Per modificare questa data, selezionare
      User Defined Date
      dall'elenco a discesa
      First Date Displayed
      .
    • First Date Displayed
      Specifica la prima data da visualizzare nella scala cronologica.
      Impostazione predefinita:
      inizio del progetto
      Valori:
      • Project Start. La data di inizio della prima attività del progetto.
      • Today's Date. La data di sistema corrente.
      • Project Committed Actuals Start. La data dei primi valori effettivi confermati per la prima attività.
      • Next Pending Start. La data di inizio dell'attività successiva di cui si prevede l'inizio.
      • Project As-of Date. La data dell'ultima modifica apportata al progetto o dell'ultimo salvataggio.
      • Pending Actuals Start. La prima data dei valori effettivi non confermati attualmente raccolti.
      • Project Fiscal Start. L'inizio del periodo fiscale corrente.
      • User Defined Date. Consente di immettere la data di inizio desiderata.
    • Data di fine
      Definisce la data di fine della scala cronologica.
      Per modificare questa data, selezionare
      User Defined Date
      dall'elenco a discesa
      Period Finish Date
      .
    • Period Finish Date
      Specifica la data di fine della scala cronologica.
      Impostazione predefinita:
      opzione deselezionata
      Per abilitare questo campo, è necessario realizzare le operazioni seguenti:
      • Aggiungere uno o più campi tabulati alla definizione della visualizzazione.
      • Selezionare la casella di controllo
        Tabulate
        nella finestra di dialogo
        Formatting Options
        per almeno uno dei campi tabulati della visualizzazione.
      • Selezionare
        Customized
        dall'elenco a discesa
        Scale
        .
      Non è possibile utilizzare le date definite dall'utente per le visualizzazioni con diagramma di Gantt. Nelle scale cronologiche del diagramma di Gantt, l'opzione Customized non è disponibile nell'elenco a discesa Scale e il campo Period Finish Date non è disponibile. Tuttavia, è possibile utilizzare date definite dall'utente nelle visualizzazioni con campi tabulati.
    • Number of Periods
      Immettere il numero di periodi della scala cronologica. Questo valore non è disponibile se l'opzione
      Customized Scale
      è stata selezionata nell'elenco a discesa.
    • Scala di
      Selezionare gli incrementi del periodo di tempo che si desidera visualizzare nelle colonne di intestazione del diagramma di Gantt. È possibile visualizzare un periodo personalizzato o definito dall'utente per ciascun campo.
      Impostazione predefinita:
      Weekly
      Valori:
      Weekly, Daily, Monthly, Quarterly, Semi-annually, Annually, o Customized
    • Show Week Number
      Selezionare questa casella di controllo per visualizzare il numero della settimana nell'intestazione di ciascun periodo di tempo. La numerazione delle settimane inizia all'inizio dell'anno fiscale. Questa opzione viene abilitata se si seleziona
      Weekly
      dall'elenco a discesa
      Scale
      .
      La settimana 1 include il 1 gennaio, una norma standard negli Stati Uniti e nel Regno Unito.
  4. Fare clic su
    OK
    .
Configurazione dei browser Web per il supporto di
Classic PPM
e Open Workbench
Microsoft Internet Explorer
Si consiglia di utilizzare la seguente opzione del browser per la connessione di Open Workbench a
Classic PPM
con Schedule Connect. Per evitare la visualizzazione della finestra Download file quando il browser rileva una pagina crittografata, attenersi alla procedura riportata di seguito.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Aprire Microsoft Internet Explorer.
  2. Nel menu Strumenti, fare clic su Opzioni Internet, quindi aprire la scheda Avanzate.
  3. Nella sezione Protezione, deselezionare la casella di controllo
    Non salvare su disco le pagine crittografate
    .
  4. Fare clic su OK.
Configurazione delle opzioni di gestione del progetto in
Classic PPM
Prima di utilizzare Open Workbench con
Classic PPM
, è necessario impostare le seguenti opzioni di gestione del progetto di
Classic PPM
per facilitare la pianificazione del progetto in Open Workbench.
  • Allow Edit of Allocations when replacing Role
    Consente di modificare l'allocazione delle risorse quando un progetto è bloccato in
    Classic PPM
    .
  • Only Export Current Baseline When Opening Projects in a Scheduler
    Se esistono più previsioni, consente di esportare solo la previsione corrente in Open Workbench.
Configurazione dell'opzione di accesso al server
Se si utilizza Open Workbench con
Classic PPM
, è necessario specificare che si desidera visualizzare la finestra di dialogo
Log on to
Classic PPM
ad ogni avvio di Open Workbench. Questa finestra di dialogo consente di specificare se si desidera effettuare l'accesso a
Classic PPM
durante la sessione di Open Workbench.
Procedere come descritto di seguito:
  1. Fare clic su
    Preferences
    nel menu applicazione.
  2. Selezionare l'opzione
    Log on to server
    e fare clic su
    OK
    .
    Impostazione predefinita:
    opzione deselezionata