Impostazioni di controllo dell'interfaccia utente del client per
nome gruppo
>

È possibile determinare quali funzionalità di protezione e quali impostazioni dell'interfaccia utente client sono disponibili per la configurazione del client da parte dell'utente. Per determinare quali impostazioni sono disponibili, specificare il livello di controllo dell'utente. Il livello di controllo dell'utente determina se il client può essere completamente invisibile, visualizzare un set parziale di funzioni o visualizzare l'interfaccia utente completa.
Per il client Windows, è possibile configurare tutte le opzioni. Per il client Mac, solo l'icona dell'area di notifica e alcune opzioni IPS sono disponibili in controllo server e controllo client.
Per poter modificare le impostazioni in modalità client o mista, l'utente finale deve rientrare in un gruppo amministratori di Windows.
Impostazioni di controllo per i livelli di controllo dell'utente
Opzione
Descrizione
Controllo server
Fornisce il minimo controllo del client. Controllo server blocca le impostazioni gestite in modo che gli utenti non possano configurarle. Queste impostazioni vengono visualizzate ombreggiate o come non disponibili.
Controllo server presenta le seguenti caratteristiche:
  • Gli utenti non possono configurare o attivare regole firewall, impostazioni specifiche dell'applicazione e impostazioni di prevenzione delle intrusioni. Configurare tutte le regole firewall e le impostazioni di sicurezza che vengono visualizzate sul client della console.
  • Gli utenti possono visualizzare i registri di Attenuazione exploit host e rete, i registri di Gestione client, l'attività del traffico client e l'elenco delle applicazioni eseguite dal client.
  • È possibile configurare o meno la visualizzazione nel client di determinate impostazioni dell'interfaccia utente e notifiche di prevenzione. Ad esempio, è possibile nascondere l'interfaccia utente client.
Quando si crea una nuova posizione, la posizione viene impostata automaticamente su Controllo server.
Controllo client
Fornisce il massimo controllo del client. Controllo client sblocca le impostazioni gestite in modo che gli utenti possano configurarle.
Il controllo client presenta le seguenti caratteristiche:
  • Gli utenti possono configurare o attivare regole firewall, impostazioni specifiche dell'applicazione, impostazioni di prevenzione delle intrusioni e impostazioni dell'interfaccia utente client.
  • Il client ignora le regole firewall configurate per il client.
Il controllo client è utile per i dipendenti che lavorano in una posizione remota o da casa.
Controllo misto
Fornisce un controllo misto del client.
Questo tipo di controllo presenta le seguenti caratteristiche:
  • Gli utenti possono configurare regole firewall e impostazioni specifiche dell'applicazione.
  • È possibile configurare le regole firewall, che possono sovrascrivere o meno le regole configurate dagli utenti. La posizione delle regole del server nell'elenco delle regole della politica firewall determina se le regole del server sovrascrivono quelle del client.
  • È possibile configurare la visualizzazione nel client dei registri di Protezione dalle minacce di rete, dei registri di Gestione client, delle impostazioni firewall, delle impostazioni di prevenzione delle intrusioni e alcune impostazioni dell'interfaccia utente in modo che gli utenti possano attivarli o disattivarli. Le impostazioni configurate su
    Client
    possono essere impostate dall'utente. Le impostazioni impostate su Server possono essere configurate e vengono visualizzate ombreggiate o non sono visibili nell'interfaccia utente client.
  • È possibile configurare le impostazioni antivirus e antispyware in modo da sovrascrivere l'impostazione nel client, anche se tale impostazione è sbloccata.
    Ad esempio, se si sblocca la funzione Auto-Protect e l'utente la disattiva, è possibile attivarla.
Per il client Mac, è possibile configurare le impostazioni di sovrascrittura solo per le opzioni di Auto-Protect.