Informazioni su failover e bilanciamento del carico

È possibile installare due o più server di gestione che comunicano con un unico database e configurarli per il failover o per il bilanciamento del carico.
Il bilanciamento del carico avviene con un elenco di server di gestione con priorità assegnato a un gruppo. È necessario aggiungere almeno due server di gestione a un sito per distribuire automaticamente il carico tra tali server. È possibile installare più server di gestione di quelli necessari per gestire i client e proteggersi da eventuali guasti di un solo server di gestione. In un elenco di server di gestione personalizzato, ogni server è assegnato a un livello di priorità. Un client connesso alla rete seleziona un server con priorità 1 a cui connettersi sporadicamente. Se il primo server a cui tenta di connettersi non è disponibile e vi sono altri server con priorità 1 nell'elenco, il client tenta di connettersi a uno di questi server. Se non sono disponibili server con priorità 1, il client tenta di connettersi a uno dei server con priorità 2 dell'elenco. Questo metodo di distribuzione delle connessioni del client distribuisce a caso il carico dei client tra i server di gestione.
Il seguente diagramma mostra i componenti su subnet diverse. I server di gestione e i server di database possono trovarsi nelle stesse subnet. I server sono identificati dai numeri 1 e 2, che indicano una configurazione di failover.
Nelle configurazioni di failover tutti i client inviano e ricevono il traffico dal server 1. Nel caso in cui il server 1 non sia più in linea, tutti i client inviano e ricevono il traffico dal server 2 fino a quando il server 1 non torna online. Il database è illustrato come installazione remota, ma può anche essere installato in un computer che esegue
Symantec Endpoint Protection Manager
.
Può essere utile considerare il failover per gli aggiornamenti dei contenuti, se si desidera utilizzare server locali. Per tutti i componenti sui quali è in esecuzione LiveUpdate è possibile utilizzare un elenco di origini di aggiornamento ordinate per priorità. Nei server di gestione è possibile utilizzare un server LiveUpdate locale e un failover ai server LiveUpdate in altri luoghi fisici.
L'uso di server LiveUpdate interni, di Fornitori di aggiornamenti di gruppo e di replica del sito non offre la funzionalità di bilanciamento del carico. Non impostare i siti multipli per il bilanciamento del carico.
In 14.3 e nelle versioni precedenti è possibile configurare il failover e il bilanciamento del carico solo se si utilizza un database Microsoft SQL Server. È possibile configurare il failover con il database integrato, ma solo se si utilizza la replica. Quando si esegue la replica con un database integrato, Symantec consiglia di non configurare il bilanciamento del carico in quanto potrebbe provocare incoerenze e perdite di dati.