Esecuzione e personalizzazione dei report rapidi

I report rapidi sono report predefiniti e personalizzabili. Questi report comprendono i dati di evento raccolti dai server di gestione nonché dai computer client che comunicano con tali server. I report rapidi forniscono informazioni sugli eventi specifici delle impostazioni configurate per il report. È possibile salvare le impostazioni del report in modo da poter eseguire lo stesso report in futuro, nonché stampare e salvare i report.
I report rapidi sono statici; forniscono informazioni specifiche sull'intervallo di tempo specificato per il report. In alternativa, è possibile monitorare gli eventi in tempo reale utilizzando i registri.
  1. Opzione 1:
    per eseguire un report rapido, fare clic su
    Report
    nella console.
  2. Nella casella di riepilogo
    Tipo di report
    della scheda
    Report rapidi
    , selezionare il tipo di report che si desidera eseguire.
  3. Nella casella
    Seleziona un report
    , selezionare il nome del report che si desidera eseguire.
  4. Fare clic su
    Crea report
    .
  5. Opzione 2:
    per personalizzare un report rapido, fare clic su
    Report
    nella console.
  6. Nella casella di riepilogo
    Tipo di report
    della scheda
    Report rapidi
    , selezionare il tipo di report che si desidera personalizzare.
  7. Nella casella di riepilogo
    Seleziona un report
    , selezionare il nome del report che si desidera personalizzare.
    Per i report
    Stato di conformità della rete
    e
    Stato di conformità
    , nella casella di riepilogo
    Stato
    , selezionare la configurazione di filtro salvata che si desidera utilizzare o mantenere il filtro predefinito.
    Per il report
    Correlazione rischi principali rilevati
    , è possibile selezionare i valori delle caselle di riepilogo
    Asse X
    e
    Asse Y
    per specificare la modalità di visualizzazione del report.
    Per il report
    Istogramma statistiche scansione
    , è possibile selezionare i valori di
    Larghezza bin
    e
    Numero di bin
    .
    Per alcuni report, è possibile specificare il modo in cui raggruppare i risultati del report nella casella di riepilogo
    Gruppo
    . Per altri report, nel campo
    Destinazione
    , è possibile selezionare una destinazione in cui filtrare i risultati.
  8. Nella casella di riepilogo
    Usa filtro salvato
    , selezionare una configurazione di filtro salvata che si desidera utilizzare o lasciare il filtro predefinito.
  9. In
    Quali impostazioni si desidera utilizzare per il filtro
    , nella casella di riepilogo
    Intervallo di tempo
    , selezionare l'intervallo di tempo per il report.
  10. Se si seleziona
    Imposta date specifiche
    , utilizzare le caselle di riepilogo
    Data inizio
    e
    Data fine
    . Queste opzioni consentono di impostare l'intervallo di tempo per il quale si desidera visualizzare le informazioni.
    Quando si genera un report Stato computer e si seleziona
    Imposta date specifiche
    , si specifica la visualizzazione di tutte le voci relative a un computer che non si connette al relativo server dalla data e dall'ora specificate nei campi relativi alla data e all'ora.
  11. Se si desidera configurare impostazioni aggiuntive per il report, fare clic su
    Impostazioni aggiuntive
    e impostare le opzioni desiderate.
    In 12.1.x,
    Impostazioni aggiuntive
    corrisponde a
    Impostazioni avanzate
    .
    È possibile fare clic su
    Ulteriori informazioni
    per visualizzare la descrizione delle opzioni di filtro della guida contestuale.
    le caselle di testo delle opzioni di filtro che ammettono i caratteri jolly e consentono la ricerca dei valori corrispondenti non distinguono tra maiuscole e minuscole. Il carattere asterisco ASCII è l'unico carattere asterisco che può essere utilizzato come carattere jolly.
    È possibile salvare le impostazioni di configurazione per il report se si intende eseguirlo nuovamente in futuro.
  12. Fare clic su
    Crea report
    .