Informazioni sul firewall
Symantec Endpoint Protection

Il firewall
Symantec Endpoint Protection
utilizza politiche e regole firewall per autorizzare o bloccare il traffico di rete.
Symantec Endpoint Protection
include una politica firewall con le regole firewall e le impostazioni firewall per l'ambiente dell'ufficio. In genere l'ambiente di lavoro è protetto dai firewall aziendali, dai filtri pacchetto o dai server antivirus. Di conseguenza, in genere è più sicuro della maggior parte degli ambienti domestici, in cui non è disponibile una protezione dei limiti completa.
Le regole firewall determinano la modalità di protezione del computer client dal traffico nocivo in entrata e in uscita. Il firewall confronta automaticamente tutti i pacchetti in entrata e in uscita con queste regole. Il firewall quindi autorizza o blocca i pacchetti in base alle informazioni specificate nelle regole. Quando un computer cerca di connettersi a un altro computer, il firewall confronta il tipo di connessione con il relativo elenco di regole firewall. Il firewall utilizza inoltre il processo di controllo con stato di tutto il traffico di rete.
Alla prima installazione della console, viene aggiunta automaticamente una politica firewall predefinita a ogni gruppo.
Ogni volta che si aggiunge una nuova posizione, la console copia automaticamente una politica firewall nella posizione predefinita.
Il livello di interazione desiderato fra utenti e client viene definito consentendo o meno agli utenti di configurare le regole e le impostazioni del firewall. Gli utenti possono interagire con il client solo quando il client avvisa di nuove connessioni di rete e dei possibili problemi correlati. In alternativa possono avere accesso completo all'interfaccia utente.
È possibile installare il client con le impostazioni firewall predefinite. Nella maggior parte dei casi non è necessario cambiare le impostazioni. Se tuttavia si conoscono a fondo le reti, è possibile apportare molte modifiche al firewall del client per ottimizzare la protezione del computer.
A partire dalla versione 14.2, il client Mac offre un firewall solo per il client gestito. L'utente può attivare o disattivare il firewall solo se l'amministratore ha consentito il controllo del client. Poiché funziona su un livello di rete diverso rispetto al firewall del sistema operativo Mac, entrambi possono essere attivati ed eseguiti in parallelo.