Informazioni sulla compilazione automatica per il client
Symantec Endpoint Protection
per Linux

(Per 14.3 MP1 e versioni precedenti)
Il programma di installazione di
Symantec Endpoint Protection
per Linux esegue la compilazione automatica del modulo kernel di Auto-Protect quando il kernel del sistema operativo non è compatibile con i moduli kernel di Auto-Protect precompilati.
Symantec Endpoint Protection
ha introdotto questa funzionalità con la versione 12.1.6.
Alla fine del processo di installazione, se il programma di installazione del client non rileva moduli di Auto-Protect attivi, avvia il compilatore automatico per la compilazione dei moduli compatibili.
In precedenza, Auto-Protect funzionava solo quando il sistema operativo del computer Linux aveva eseguito un kernel supportato. In alternativa, è possibile compilare manualmente il modulo kernel di Auto-Protect.
Prerequisiti
Gli strumenti di sviluppo devono essere presenti sul computer client Linux per la compilazione automatica, ad esempio:
  • kernel-devel
  • kernel-source
  • linux-headers
  • Creazione-elementi essenziali
  • Strumenti di sviluppo
I moduli kernel di
Symantec Endpoint Protection
potrebbero non essere compilati correttamente su quei kernel Linux la cui origine è stata modificata. Tali kernel di Linux non sono supportati tramite questa funzionalità.
Utilizzo della compilazione automatica
Se necessario, la compilazione automatica viene avviata automaticamente durante l'installazione. Non è necessario eseguire alcuna azione per avviare la compilazione automatica.
Se il processo di compilazione automatica è stato completato correttamente, nella finestra terminale vengono visualizzati i seguenti elementi:
Creazione dei moduli kernel di Auto-Protect avvenuta correttamente dal codice di origine
I driver personalizzati per symap e symev creati dal processo di compilazione automatica includono
personalizzato
nel nome del file. Il file
sepfl-install. log
conferma inoltre che la compilazione automatica è stata eseguita e completata correttamente. Per impostazione predefinita, il file viene salvato in ~/.
Se il processo di compilazione automatica non riesce, Auto-Protect viene installato ma rimane disattivato. La finestra terminal visualizza un messaggio simile al seguente:
Impossibile creare i moduli kernel di Auto-Protect dal codice sorgente. Errore:
Numero
Numero
rappresenta il numero del codice di errore, il quale ha un valore variabile. Consultare la documentazione del compilatore per informazioni su qualsiasi codice di errore ricevuto.