Utilizzo di file Intelligent Updater per l'aggiornamento del contenuto nei client di
Symantec Endpoint Protection

Symantec consiglia di utilizzare LiveUpdate per l'aggiornamento del contenuto nei client
Symantec Endpoint Protection
. Tuttavia, se non si desidera utilizzare LiveUpdate o se LiveUpdate non è disponibile, è possibile utilizzare un file Intelligent Updater per l'aggiornamento dei client. I file .exe di Intelligent Updater per Windows sono concepiti solo per l'aggiornamento dei client. I file di Intelligent Updater non contengono le informazioni che servono a
Symantec Endpoint Protection Manager
per aggiornare i suoi client gestiti.
Il file di Intelligent Updater per Windows è un file che si autoesegue contenente le definizioni di virus e spyware. Ulteriori file di Intelligent Updater sono disponibili per le definizioni SONAR e per le firme di prevenzione delle intrusioni. Per Mac e Linux, è possibile scaricare le definizioni di virus e spyware.
Dopo aver scaricato il file, è possibile utilizzare il metodo di distribuzione preferito per distribuire gli aggiornamenti ai client.
Un file di Intelligent Updater non fornisce gli aggiornamenti per nessun altro tipo di contenuto. Ad esempio, Intelligent Updater non supporta gli attributi di file e le firme estese, l'elenco portale di Auto-Protect, le definizioni di Power Eraser o le definizioni di dimensioni ridotte.
  1. Per scaricare un file Intelligent Updater utilizzando il browser Web, accedere alla pagina seguente:
  2. Dall'elenco a discesa, selezionare una delle seguenti opzioni di
    Symantec Endpoint Protection
    disponibili:
    • Symantec Endpoint Protection
      12.1
      (Windows e Linux)
    • Symantec Endpoint Protection
      12.1.2
      (Windows e Linux)
    • Symantec Endpoint Protection
      12.1.3 (o versioni successive)
      (Windows e Linux)
    • Symantec Endpoint Protection
      14
      (Windows e Linux)
    • Symantec Endpoint Protection
      per Macintosh 12.x
    • Symantec Endpoint Protection
      per Macintosh 14.x
    La pagina si aggiorna per visualizzare il contenuto disponibile per la versione selezionata.
  3. In
    Protezione basata su file (antivirus tradizionale)
    ,
    Protezione basata su rete (IPS)
    (solo Windows) o
    Protezione basata sul comportamento (solo Windows)
    , accanto a
    Scarica
    , fare clic su
    Definizioni
    .
  4. Fare clic sul nome del file appropriato per la versione del client che si desidera aggiornare.
    Per le definizioni dei virus di Linux, fare clic sulla scheda
    Piattaforme Unix
    .
  5. Quando viene chiesto di specificare un percorso per salvare il file, selezionare una cartella nel disco rigido.
  6. Distribuire il file ai computer client tramite il metodo di distribuzione preferito.
    È possibile ripetere la procedura se sono necessari ulteriori file.
  7. Per installare i file delle definizioni dei virus e degli aggiornamenti della protezione su un computer client, individuare il file Intelligent Updater distribuito sul client.
  8. Eseguire una delle operazioni seguenti:
    • Per Windows: fare doppio clic sul file .exe e seguire le istruzioni su schermo.
    • Per Mac: fare doppio clic sul file .zip, quindi sul file .pkg, e seguire le istruzioni su schermo.
    • Per Linux: verificare che il file abbia autorizzazioni di esecuzione, verificare che uudecode e uncompress siano installati, quindi eseguire il file .sh con privilegio di super utente. Per ulteriori informazioni, vedere di seguito: