URL che consentono a SEP e SES (whitelist) di connettersi ai server Symantec

Symantec Endpoint Protection (SEP) e i client (agenti Symantec) comunicano con URL specifici per eseguire più funzioni, ad esempio la convalida delle licenze, l'invio di esempi di file sospetti e la comunicazione con il componente on-premise Symantec Endpoint Protection Manager o la console cloud. È necessario consentire questi URL se si utilizzano uno o più proxy nell'ambiente per reindirizzare il traffico necessario ai server Symantec.